Cronaca

Omicron, De Luca: in Campania 5 casi da tracciamento | “Rivedo film di due anni fa”

Variante Omicron, salgono a 5 i contagi collegati al "paziente zero", un tecnico casertano dell'Eni rientrato dal Mozambico

Sono finora 5 i contagi accertati da variante Omicron collegati al tecnico casertano dell’Eni rientrato dal Mozambico, secondo il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca. “Dal tracciamento che abbiamo fatto del paziente zero – ha detto De Luca – abbiamo trovato tre alunni nelle scuole frequentate dai due figli del tecnico, la badante e una unità appartenente al personale scolastico”.

Variante Omicron, 5 i contagi del paziente zero

Per quanto riguarda le classi della scuola elementare di Caserta frequentate dai due figli del manager, va detto che docenti e alunni – una quarantina di persone in totale – erano già stati sottoposti nei giorni scorsi ad una doppia serie di tamponi dopo che era emersa la positività dei due figli del paziente zero, e tutti i test erano risultati negativi.

La preoccupazione di De Luca

“Ormai ci siamo. La variante Omicron è pienamente diffusa”. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, parlando con I giornalisti. “Rivedo il film di due anni fa – ha aggiunto De Luca – quando trovammo il primo paziente positivo in un Comune del Cilento e sembrava fosse un caso isolato”. “Nessuna angoscia – ha aggiunto De Lucia – ma grandissima prudenza, altrimenti si chiude tutto”.

I tamponi

Alla terza serie, invece, effettuata nella giornata di domenica scorsa, 28 novembre, sono emerse le tre nuove positività: il docente e i due alunni positivi stanno bene. Le due classi dovrebbero restare in isolamento, con il ricorso alla Dad, fino al 3 dicembre. Intanto a Caserta una scuola elementare è stata chiusa – ma non perché legata alla vicenda del ‘paziente zero’ – in relazione ad alcuni casi di positività al Covid riscontrati tra docenti e alunni.

Articoli correlati

Back to top button