Cronaca

Tragedia a Verona, mamma e figlio trovati morti in casa: la macabra scoperta fatta dal nipote

L'anziana e il figlio vivevano insieme con la pensione di lei, il figlio infatti si occupava della mamma malata

Tragedia a Cerea, in provincia di Verona, sono stati trovati morti in casa una mamma e un figlio: a fare la macabra scoperta il nipote che non li sentiva ormai più da tempo né tramite chiamata né messaggi. Secondo quanto ricostruito, i due vivevano insieme con la pensione di lei, il figlio infatti si occupava della mamma malata.

Verona, trovati morti mamma e figlio in casa

Tragedia familiare in provincia di Verona dove un uomo e sua madre sono stati trovati privi di vita in casa. Le vittime sono Claudio Rossetti, 67 anni e sua madre Pasqua Guerrer, 93 anni. A fare la macabra scoperta il nipote che non li sentiva ormai più da tempo né tramite chiamata né messaggi. A questo punto decide di fare visita ai loro familiari facendo purtroppo una scoperta shock.

La macabra scoperta

Il nipote ha trovato senza vita l’uomo seduto sul divano, con la tv accesa, mentre la nonna caduta dal letto: probabilmente per aiutare il figlio.

La donna, secondo quanto riportato, era accudita dal figlio perché era incapace di stare in piedi da sola, malata da tempo, per cui necessitava di assistenza medica e farmaci.

L’esame medico legale

Dall’esame del medico legale, l’uomo sarebbe stato colpito da un infarto che non gli ha lasciato scampo mentre l’anziana probabilmente da un arresto cardiaco, visto le sue condizioni.

Nel cadere, l’anziana signora si è anche procurata un piccolo taglio alla testa, ma da quanto emerso non dovrebbe essere stata quella la causa del decesso.

Articoli correlati

Back to top button