Cronaca

Dramma nel Veronese, scopre di essere vittima di una truffa e scompare: ritrovata morta lungo l’Adige

Federica Leardini è stata trovata morta oggi, domenica 20 dicembre, nel fiume Adige a circa 36 ore dalla scomparsa

Una donna dedita al lavoro e alla famiglia, Federica Leardini non ha retto allo shock e alla violenza psicologia di una truffa e si è lasciata andare. La 35enne della provincia di Verona non dava notizie di lei da venerdì, quando ha scoperto di non avere più un soldo sul suo conto alle Poste.

Qualcuno si sarebbe impossessato delle credenziali di accesso e avrebbe effettuato una serie di acquisti on-line fino a spendere tutti i soldi.

Ritrovata morta Federica Leardini, le avevano svuotato il conto postale

Sconvolta dalla scoperta, Federica era tornata a casa, ma poi, intorno alle 16, è uscita facendo perdere le sue tracce. Il marito, visto che non riusciva a mettersi in contatto con lei, ha fatto scattare l’allarme e sono subito iniziate le ricerche dei Carabinieri di Nogara. Dalle verifiche è emerso che il cellulare aveva agganciato una cella telefonica a San Pietro di Legnago e successivamente un’altra, a Legnago.

Poi il telefono è risultato spento. Nella serata di sabato, intorno alle 18, la Citroen della donna è stata trovata parcheggiata in via Argine, a Legnago, stradina che porta al fiume. Oggi, alle 12, la tragica scoperta dei vigili del fuoco e dei carabinieri: la salma è riaffiorata, incastrata in un ramo, in territorio di Villa Bartolomea, a circa 3 chilometri a valle da dove, con tutta probabilità, è caduta nell’Adige.

L’appello del marito

Federica è una persona molto sensibile e buona e questa truffa potrebbe averle creato paura di tornare a casa – aveva scritto il marito su Facebook subito dopo la scomparsa . All’ufficio postale ci hanno detto dove sono finiti i soldi e siamo certi che ci sarà un rimborso. Federica forse questo non lo sapeva e adesso per noi è fondamentale ritrovarla e riabbracciarla.”

“Mia figlia aspetta di riabbracciare la sua mamma. La nostra è una famiglia serena e non c’erano problemi di nessun tipo. Se qualcuno dovesse vedere Federica è pregato di fermarla e chiamare subito i carabinieri“. Federica, purtroppo, non ha più fatto ritorno a casa.

Articoli correlati

Back to top button