Cronaca

Viareggio, diventa madre a 63 anni dopo la fecondazione in vitro a Kiev: “Ho voluto molto questo figlio”

Una donna, residente a Viareggio, è diventata madre all’età di 63 anni grazie alle fecondazione in vitro effettuata a Kiev. Sia la neo mamma che il piccolo Sebastian stanno bene. “Sono troppo felice, ho voluto molto questo figlio” ha detto Flavia Alvaro che è ora la madre più anziana d’Italia

Viareggio, madre a 63 anni dopo la fecondazione in vitro a Kiev

La notizia è riportata dal quotidiano La Nazione. La donna, 63 anni residente a Viareggio in provincia di Lucca, ha partorito con taglio cesareo all’ospedale Versilia, a Lido di Camaiore. Il piccolo Sebastian è venuto alla luce il 3 giugno a 31 settimane e 4 giorni con un peso di circa 2 chili.

Il parto d’urgenza si è reso necessario poiché la pressione sanguigna della donna si era alzata e il medico ha ritenuto opportuno intervenire subito. Come riferisce il ginecologo di Flavia Alvaro la gravidanza è stata molto tranquilla e vissuta con serenità. “All’inizio ero preoccupato e incredulo, la prendevo anche in giro bonariamente, ma Flavia si è messa in gioco” ha aggiunto.

La storia

Il medico ha spiegato che la donna – che a ottobre compirà 64 anni – “ha voluto fortissimamente questo figlio ed è volata in Ucraina per ben due volte”. La prima volta due anni fa, ma la donna aveva abortito alla 14ma settimana.

Poi lo scorso autunno, nonostante la guerra, la donna è partita da sola da Viareggio per recarsi alla clinica Biotex Com di Kiev. Ora il piccolo Sebastian è ricoverato nel reparto prematuri. Appena avrà raggiunto il peso forma la mamma potrà portarlo a casa a Viareggio dove l’aspetta anche la nonna di 93 anni.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio