Cronaca

Viareggio, ragazzo di 13 anni salva la madre dal padre che la picchia

Quando la polizia è arrivata, la donna ha raccontato di essere stata anche costretta a un rapporto sessuale

A Viareggio, un ragazzo di 13 anni vede il papà che picchia la mamma e la salva chiamando la Polizia. È stata la prontezza di spirito del tredicenne a fare scattare la manette per un 41enne che adesso deve rispondere di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. Succede a Viareggio (Lucca).

Salva la madre dagli abusi del padre

Il fermo è scattato nel pomeriggio di ieri, domenica 8 maggio, dopo che la polizia ha ricevuto una richiesta di intervento per una accesa lite tra marito e moglie. Gli agenti una volta riusciti ad accedere all’abitazione hanno trovato una donna di 39 anni in lacrime e con visibili segni di percosse sul corpo. La vittima ha raccontato agli agenti di essere stata picchiata dal marito, che l’ha poi costretta con minacce e percosse a consumare un rapporto sessuale. Nell’appartamento erano presenti anche i quattro figli minori della coppia, tra i 6 e i 13 anni.

La donna è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale Versilia. L’uomo nell’estate del 2020 era stato sottoposto, per reati analoghi, alla misura dell’allontanamento dalla casa famigliare e al divieto di avvicinamento alla moglie. Per aver violato tali misure è stato arrestato e portato in carcere.

Articoli correlati

Back to top button