Cronaca

Romano d’Ezzelino (Vicenza), un milione di euro in banconote triturate nei rifiuti

Vicenza, distrutto un milione di euro in banconote: la scoperta all'interno dei cassetti di una vecchia fotocopiatrice

Incredibile quanto accaduto in provincia di Vicenza dove è andato distrutto un milione di euro in banconote. È accaduto a Romano d’Ezzelino dove i dipendenti di un’azienda di smaltimento di rifiuti non potevano credere ai loro occhi. All’interno dei cassetti di una vecchia fotocopiatrice hanno trovato banconote dal valore stimato di un milione di euro, tutte triturate. Gli operai hanno notato i frammenti di banconote da 500 e 200 euro tra gli scarti della plastica.

Vicenza, distrutto un milione di euro in banconote

Giuseppe Ziliani, amministratore delegato di Sea, non trattiene il rammarico. “A norma di contratto eravamo ormai proprietari del materiale – spiega a Il Giornale di Vicenza – . Poche ore dopo il recupero, il Comune nel quale ha sede l’ecocentro dove abbiamo prelevato la fotocopiatrice ci ha chiamati, per ben due volte, in poco tempo. La prima volta ci hanno chiesto se avevamo già smaltito le fotocopiatrici. La seconda hanno raccontato di un anziano che era nel panico perché sosteneva che dentro uno dei macchinari aveva lasciato un testamento importante e doveva recuperarlo”.

Articoli correlati

Back to top button