Cronaca

Vicenza, esce di casa per andare a scuola e scompare a 13 anni: Gloria è stata ritrovata

La famiglia aveva lanciato un appello disperato in tv e sui social

Sospiro di sollievo a Vicenza per la ragazza di 13 anni scomparsa da circa 10 giorni: Gloria è stata ritrovata. La 13enne era uscita di casa per andare a scuola ma si erano, poi, perse le sue tracce. La famiglia aveva lanciato un appello disperato in tv e sui social per ritrovarla: “Aiutateci a ritrovare Gloria, ha solo tredici anni”.

Vicenza, ragazza scomparsa: Gloria è stata ritrovata

È stata ritrovata questa mattina, 24 settembre, la ragazzina di 13 anni di Pojana Maggiore di cui era stata denunciata la scomparsa dal 14 settembre scorso. La giovane, di nome Gloria, è stata rintracciata a Montecchio Maggiore, località poco lontano dalla sua residenza. Il suo caso era stato segnalato alla trasmissione «Chi l’ha visto?». I genitori hanno fatto scattare l’allarme e le sue fotografie sono state diffuse in televisione.

Gloria è una studentessa residente con papà e sorella nel Vicentino (dove si sono trasferiti da non molto tempo, provenienti da Montecchio Maggiore). L’adolescente era scomparsa il 14 settembre, dopo che era uscita di casa per andare a scuola. Ha salutato i suoi la mattina di mercoledì della scorsa settimana attorno alle 7, ma non è mai arrivata a lezione.

La scomparsa

Nessuno l’ha vista in classe. Si è allontanata, facendo perdere le sue tracce. I parenti sono stati in grande apprensione per lei fino a questa mattina: si erano anche rivolti alle forze dell’ordine – una denuncia di scomparsa è stata presentata ai carabinieri del Basso Vicentino – e anche alla trasmissione tv «Chi l’ha visto?», sperando in qualche segnalazione e avvistamento.

Il cellulare spento

La ragazzina è molto attiva sui social, ma il suo cellulare risultava spento e questo inquietava ulteriormente i familiari che avevano pensato al peggio. Per fortuna la piccola è stata rintracciata questa mattina.

In questi giorni non erano emersi elementi per trovarla e le tante domande dei familiari erano rimaste in sospeso.

Com’era vestita al momento della scomparsa

Al momento della scomparsa la studentessa indossava una tuta azzurra con scarpe da ginnastica bianche, aveva uno zaino rosso uno smartphone con cover glitterata color argento. È alta un metro e sessanta, è di corporatura normale con capelli lunghi neri con sfumature rosse, ha occhi verdi e carnagione chiara. Segni particolari: un piercing sulla narice destra. I carabinieri, ai quali è stata formalizzata la denuncia di scomparsa, si sono già attivati con le indagini.

Articoli correlati

Back to top button