Cronaca

Due ragazze 20enni abusate sul treno Milano-Varese, fermati due uomini

Violenza sessuale a Varese, arrestati due uomini. La loro corsa è stata però ripresa dalle telecamere del piccolo scalo ferroviario

Sono stati arrestati i responsabili della violenza sessuale avvenuta a Varese nella serata di venerdì 3 dicembre. In particolar modo, è scattato l’arresto  in esecuzione di un fermo per indiziato delitto per violenza sessuale e rapina emesso dalla Procura di Varese, ne confronti di due uomini sospettati di aver violentato due ragazze di 22 anni venerdì sera a bordo di un treno Trenord della linea Milano Varese e nella stazione di Venegono.

Violenza sessuale a Varese, due arrestati

In manette sono finiti un italiano di 20 anni ed un marocchino di 30. Entrambi, ora in cella, hanno precedenti. Stando a quanto finora ricostruito, quella sera avrebbero stuprato una 22enne che tornava a casa da Milano approfittando del convoglio vuoto. Scoperti e in fuga, erano scesi nella stazione di Venegono, dove avevano aggredito sessualmente l’altra 22enne, molestandola e palpeggiandola prima di scappare per la sua reazione.

Le indagini

La loro corsa è stata però ripresa dalle telecamere del piccolo scalo ferroviario, le cui immagini hanno permesso a investigatori e inquirenti – anche grazie al decisivo aiuto delle vittime – di tracciare un perfetto identikit dei due ricercati.

Articoli correlati

Back to top button