Cronaca

Viterbo, titolare di un negozio trovato morto col cranio fracassato

Il titolare di un negozio di jeans del marchio Levi’s è stato trovato morto all’interno del suo negozio in via San Luca a Viterbo. L’uomo è stato ritrovato col cranio fracassato.

Titolare di un negozio trovato col cranio fracassato

Il corpo, stando a quanto si apprende, è stato ritrovato in una pozza di sangue all’interno dell’esercizio commerciale intorno alle 13 e 30 di venerdì 3 maggio. Sul caso stanno indagando gli agenti della squadra mobile di Viterbo.

Secondo le prime informazioni Norberto Fedeli, questo il nome della vittima, sembrerebbe essere stato ucciso. Tutte le piste restano aperte, anche quella della rapina finita male. La saracinesca del negozio era alzata per metà e la porta socchiusa quando gli uomini delle forze dell’ordine sono intervenuti sul posto.

L’uomo avrebbe il cranio fracassato e sulla testa ci sarebbe l’impronta di una scarpa. Nel negozio c’è una scia di sangue che prosegue fino all’entrata; probabilmente ha tentato di chiedere aiuto trascinandosi mentre era a terra. A trovare il corpo è stata la parrucchiera che, vedendo la saracinesca aperta all’ora di pranzo, è entrata per vedere se tutto era tranquillo. L’ipotesi degli investigatori è che l’uomo possa essere stato ucciso a sprangate, forse in seguito a una rapina finita male.

 

Articoli correlati

Back to top button