Vittoria, bimbo ucciso da un pirata della strada: morto anche il cuginetto

vittoria-bimbo-ucciso-cugino-morto

Bimbo travolto e ucciso da un pirata della strada a Vittoria, morto il cugino. A comunicarlo il commissario prefettizio di Vittoria

Il bimbo e il cuginetto, 11 e 12 anni, erano seduti sull’uscio di casa sono stati travolti da un’auto pirata lanciata a folle velocità nel centro di Vittoria.

Bimbo travolto e ucciso da un pirata della strada a Vittoria

Il cuginetto della vittima era stato ricoverato in gravissime condizioni nell’ospedale della città, ed è stato trasferito in elisoccorso a Catania.

Il Suv ha tranciato gli arti inferiori dei bimbi. Il conducente dell’auto, che subito dopo l’incidente si è dato alla fuga a piedi, era alla guida di una Jeep Renegade. Gli agenti lo avrebbero già identificato e lo stanno ricercando.

Le altre due persone che si trovavano a bordo dell’auto pirata, si sono presentate spontaneamente nella caserma dei carabinieri di Vittoria e hanno dichiarato che alla guida c’era un terzo uomo.

Morto anche il cuginetto

Filippo Dispenza, commissario prefettizio di Vittoria, ha comunicato che è morto anche Simone, il fratellino di Alessio, falciato dal suv a Vittoria, in provincia di Ragusa. Alla guida Rosario Greco, sotto effetto di alcol e cocaina. Al bimbo erano state amputate le gambe.

I funerali

Ai funerali presso la Chiesa di San Giovanni c’erano tantissime persone. L’intera città ha reso omaggio al piccolo Alessio.

TAG