Cronaca

Nuovo virus scoperto dai ricercatori di Wuhan (la culla del Covid): è stato rilevato nei topi

Nel laboratorio cinese di Wuhan, un team di ricerca ha annunciato la scoperta di un nuovo virus: è stato rilevato nei topi

Nel laboratorio cinese di Wuhan, un team di ricerca ha annunciato la scoperta di un nuovo virus. Al Wuhan Institute of Virology è stato scoperto l’agente patogeno – nome in codice LsPyV KY187 – in un topo. Appartiene a una famiglia di poliomavirus che infettano milioni di bambini ogni anno ma con sintomi estremamente di lieve entità.

I ricercatori hanno scoperto un nuovo virus a Wuhan: cosa sappiamo

Gli scienziati del laboratorio che è stato al centro delle polemiche per la pandemia Covid, hanno testato 232 animali, tra cui 226 roditori, cinque toporagni e un riccio, il tutto in Kenya nel 2016 e nel 2019. I campioni sono stati poi inviati per l’analisi presso la struttura di ricerca biochimica di Wuhan. Il nuovo poliomavirus è stato rilevato in un topo striato, a volte noto come topo zebra.

La ricerca e la scoperta

Il nuovo agente patogeno (LsPyV KY187) appartiene a una famiglia di poliomavirus responsabile di milioni di infezioni ogni anno, principalmente nei bambini, ma in genere asintomatiche o di lieve entità. I campioni sono stati esaminati e 25 animali sono risultati positivi e, in tutti i casi, tranne uno, i genomi sono stati ricondotti a virus preesistenti. Il nuovo poliomavirus, descritto in uno studio pubblicato sulla rivista cinese Virologica Sinica, è stato rilevato in un topo dei prati striato, noto anche topo zebra, un piccolo mammifero appartenente al genere Lemniscomys diffuso nell’Africa subsahariana.

 

Articoli correlati

Back to top button