Cronaca

Zitromax e Covid: Bassetti “Abbiamo fatto un disastro, attenzione con gli antibiotici”

"Attenzione a utilizzare un antibiotico perché creiamo resistenze" ha ribadito Bassetti

Lo Zitromax è introvabile in tutte le farmacie in Italia. Sulla questione è intervenuto ancora Matteo Bassetti ribadendo come sia sbagliato l’utilizzo degli antibiotici nella terapia contro il Covid 19. “Attenzione con gli antibiotici. Con l’azitromicina abbiamo fatto un disastro perché l’abbiamo utilizzata al pari degli antinfiammatori. La usavano perché è un macrolide e ha un’attività antinfiammatoria molto pronunciata, ma per fare attività antinfiammatoria bisogna usare gli antinfiammatori. Attenzione a utilizzare un antibiotico perché creiamo resistenze” ha ribadito il direttore della Clinica di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, ospite di “Buongiorno Benessere” su Rai1.

Matteo Bassettin: “antibiotici inutili contro il Covid”

Noi oggi siamo in una fase post-pandemica piena di antibiotico-resistenti anche perché sono stati usati troppo e male gli antibiotici“, sottolinea l’esperto. “Contro il Covid non vanno utilizzati – ha ribadito Matteo Bassetti – Meno dell’1% del totale casi Covid ha bisogno di un antibiotico. Se si considera che nel mio reparto solo 2 fanno un antibiotico sul totale ricoverati, figurarsi a casa: a casa l’antibiotico non lo deve fare praticamente nessuno“.

La nota di Pfizer

La carenza dell’antibiotico Azitromicina è dovuta ad una “elevata richiesta, superiore alle stime e alla consueta domanda“. Il medicinale “tornerà disponibile alla fine del mese di febbraio“, aveva comunicato l’azienda farmaceutica produttrice Pfizer nei giorni scorsi. In merito alla carenza del farmaco Zitromax (azitromicina), Pfizer informa di aver già provveduto a comunicare all’AIFA, il 3 gennaio 2022 e 12 novembre 2021, rispettivamente, l’indisponibilità della formulazione in compresse da 500mg e della polvere per sospensione orale da 200mg/5ml.


Articoli correlati

Back to top button