Cronaca

Alessandria, detenuto sale in cima alla cupola: gesto in segno di protesta

Tuttavia non ha reso noto il motivo della sua protesta. Polizia e Vigili del fuoco a lavoro per scongiurare incidenti

Alessandria, detenuto sale in cima alla cupola: gesto in segno di protesta. Questo pomeriggio un detenuto della Casa circondariale Cantiello e Gaeta del capoluogo si è arrampicato sulla cupola della struttura.

Protesta ad Alessandria: detenuto sale sulla cupola

Un detenuto marocchino si è arrampicato sulla cupola della Casa circondariale Cantiello e Gaeta sita in Piazza Don Soria ad Alessandria. A informare della vicenda è il Sindacato autonomo della Polizia penitenziaria. Il motivo del gesto è semplice: una protesta. Ma l’interessato non ha sottolineato su cosa.

Polizia e pompieri sul posto

Al momento gli agenti della Polizia penitenziaria sono a lavoro per dissuadere il detenuto da gesti pericolosi. Inoltre è accorsa una squadra dei Vigili del fuoco con autoscala e teli nel caso il manifestante cadesse nel vuoto.

Articoli correlati

Back to top button