Allarme cimice asiatica in Italia: «Sta distruggendo l’agricoltura»

allarme-cimice-asiatica-italia-agricoltura

La cimice asiatica sta diventando un problema da non sottovalutare assolutamente. L'insetto sta distruggendo già parte dell'agricoltura. Scatta l'allarme

La cimice asiatica sta diventando un problema da non sottovalutare assolutamente. L’insetto sta distruggendo già parte dell’agricoltura del Nord Italia. Scatta l’allarme.

Allarme cimice asiatica in Italia

Il proliferare di questa particolare specie, il cui nome scientifico è Halymorpha halys, sta recando danni enormi nelle campagne ed il rischio di azzerare il settore ortofrutticolo in Emilia-Romagna e Veneto.

Per evitare che la situazione degeneri ancora di più, il ministro delle Politiche agricole e del turismo Gian Marco Centinaio ha annunciato la convocazione di un tavolo ministeriale per trovare una soluzione

Cos’è la cimice asiatica

In molti l’hanno definita anche insetto “alieno”, in realtà il nome cimice asiatica le si addice di più in quanto fa riferimento alla sua provenienza geografica. Questo particolare insetto, che giunge dalla Cina, dal Giappone e da Taiwan, è particolarmente goloso di frutta e ortaggi, che consuma in grandi quantità nel periodo primaverile.

Di solito trova rifugio nelle nostre case, ma non è pericoloso per l’uomo. Purtroppo però, a causa della sua voracità, è un vero flagello per le coltivazioni ortofrutticole, come testimonia la situazione attuale nelle regioni del Nord Italia.

Cimice asiatica, Centinaio convoca un tavolo ministeriale

Per cercare una soluzione al problema delle cimici asiatiche che stanno devastando i frutteti italiani, il ministro delle Politiche agricole e del turismo Gian Marco Centinaio ha deciso di convocare un tavolo di crisi, come annunciato in una nota ufficiale: “Convocherò al più presto il tavolo interministeriale di crisi con le associazioni di categoria e le Regioni per affrontare definitivamente la questione della cimice asiatica”.

 

TAG