Stasera in TVTv e Spettacoli

Arancia meccanica, stanotte su Italia Uno: come sono diventati i protagonisti?

Stanotte alle ore 23.45 va in onda il celebre film di Stanley Kubrick. Scopriamo come sono diventati i protagonisti

Stanotte 10 febbraio 2021, alle ore 23.45 andrà in onda su Italia Uno il celebre film del 1971 di Stanley Kubrick Arancia Meccanica”: ma cosa fanno e come sono diventati i protagonisti? Il film è tratto dal romanzo di Anthony Burgess, ambientato a Londra in un futuro imprecisato.

Stanotte in tv Arancia Meccanica: come sono diventati i protagonisti?

Stanotte alle ore 23.45 va in onda su Italia Uno “Arancia meccanica”, celebre film girato nel 1971 da Stanley Kubrick. Tratto dall’omonimo romanzo scritto da Anthony Burgess, il film è ambientato a Londra in un futuro imprecisato.

Arancia Meccanica, la trama

Protagonista è Alex, interpretato da Malcolm McDowell, un ragazzo eccentrico e violento e a capo della gang dei drughi “fan dello stupro e della musica di Beethoven”. La gang si ritrova ogni giorno al “Korova Milk Bar” per consumare del latte con mescalina, prima di portare a termine omicidi e crimini.

Dopo l’ennesimo crimine, Alex viene arrestato e condannato per omicidio. Dopo aver scontato due anni di prigione, gli viene offerta la possibilità di essere scarcerato, ma in cambio deve sottoporsi al trattamento “Ludovico”, un innovativo programma di rieducazione promosso dal governo britannico.

Secondo gli scienziati questa “cura” dovrebbe trasformarlo in una persona non-violenta, ma in realtà il trattamento manipola la sua personalità e ogni volta che gli istinti violenti ritornano, Alex è pervaso da una fortissima sensazione di nausea che gli procura insopportabili dolori fisici.

Dopo la terapia, una volta libero, Alex subisce le violenze dei suoi ex compagni, intanto diventati poliziotti, e di uno scrittore al quale in passato ha procurato immensi dolori. Alla fine il trattamento si rivela un disastro: Alex finisce in ospedale con fratture multiple.

Scoppia uno scandalo nazionale e il governo è costretto a correre ai ripari: trova un accordo con il giovane, offrendogli un lavoro ben remunerato. Alex potrà tornare di nuovo ad esercitare la sua aggressività, ma con l’autorizzazione della legge.

Come sono diventati i protagonisti?

A quasi 50 anni dall’uscita del film, ecco come sono diventati i protagonisti:

  • Malcolm McDowell – Alex

Malcolm-McDowell

Malcolm McDowell è il protagonista Alex DeLarge, giovane colto che ama la violenza e la musica di Beethoven. Dopo essere stato arrestato e sottoposto al trattamento Ludovico, ogni istinto violento gli procura nausea e dolori fisici. Dopo aver rischiato di morire, alla fine trova un accordo con il governo e viene riammesso nella società con licenza di delinquere.

Per quanto riguarda la sua carriera, sicuramente Il personaggio di Alex è il più celebre tra quelli interpretati da Malcolm McDowell. L’attore britannico è famoso anche per il ruolo de il dottor Tolian Soran in “Star Trek – Generazioni” e l’imperatore Caligola nell’omonimo film di Tinto Brass. Oggi ha 78 anni e il suo ultimo film è “The Big Ugly” di Jay Roach in cui interpreta Rupert Murdoch.

  • Warren Clarke – Dim

warren clarke

Warren Clarke interpreta Dim, uno dei componenti della banda dei drughi. Sadico, preso di mira da Alex che l’umilia ripetutamente davanti agli amici picchiandolo con il bastone e ferendolo alla mano. Dopo la svolta non violenta di Alex, Dim diventa poliziotto e la fa pagare all’ex collega.

Warren Clarke è morto il 12 aprile del 2014 dopo una breve malattia all’età di 67 anni. Arancia Meccanica resta il suo film più famoso. All’inizio della sua carriera recita anche nella soap opera “Coronation Street”, mentre tra gli altri ruoli più conosciuti ci sono quello del capitano Lee nel film “Robinson Crusoe – La storia vera”, con Aidan Quinn, e quello di Bamber nella commedia drammatica “Moving story”.

  • James Marcus – Georgie Boy

James Marcus è Georgie Boy, componente dei drughi che contesta la leadership ad Alex ed è appoggiato da Dim. Ma Alex punisce i due, assalendoli e gettandoli in un laghetto artificiale. Alla fine accetta il ruolo di comprimario, ma una volta diventato poliziotto anche lui si vendica delle violenze subite in passato da Alex.

L’attore britannico esordisce al cinema nel 1969 nel film “Virgin Soldiers”. Due anni dopo è scritturato da Kubrick per “Arancia Meccanica”. Successivamente partecipa a serie tv come come “Ufo”, “L’ispettore Regan”, “Doctor Who”, “Z-Cars” e “I Professionals”. Oggi ha 79 anni e la sua ultima interpretazione è nella serie “The Last Detective” del2005.

  • Michael Tarn – Pete

Michael Tarn è Pete, il più giovane componente dei drughi. Trascorre le giornate insieme ai suoi colleghi seduto nel Korova Milk Bar a bere “latte+”. L’attore era ancora minorenne quando fu scritturato per “Arancia Meccanica”. Nel corso della sua carriera ha girato pochi film e diverse serie tv tra cui “1990” e “Hamish Macbeth”. Oggi ha 69 anni, vive in Spagna e da tempo si è ritirato dalle scene.

  • Patrick Magee – Frank Alexander

Patrick Magee interpreta lo scrittore Frank Alexander, il proprietario della villa assaltata dai drughi. Finisce su una sedia a rotelle a cause delle violenze subite. Si vendica quando Alex, in una notte di pioggia, stanco e senza forze, finisce a casa dello scrittore per chiedere aiuto.

Magee è morto nel 1982, a 60 anni, per un infarto. L’attore ha lavorato a lungo con grandi del teatro come Samuel Beckett e Harold Pinter. Al cinema ha esordito nel 1960 recitando in “Giungla di cemento” di Joseph Losey. Oltre che in “Arancia Meccanica” ha lavorato con Stanley Kubrick anche per il film “Barry Lyndon” dove interpreta il ruolo dello Chevalier di Balibari. La sua ultima pellicola è “The Sleep of Death”, diretta nel 1981 da Calvin Floyd.

  • Adrienne Corri: signora Alexander

Adrienne Corri è la signora Alexander, moglie dello scrittore la cui villa è assaltata dai drughi. E’ stuprata dalla banda e muore per le violenze subite. Corri è scomparsa nel 2016 a 84 anni, per una disfunzione dell’arteria coronaria.

Di origini italiane, l’attrice scozzese oltre “Arancia meccanica” ha girato altri film celebri come “Il fiume” di Jean Renoir, “Quo vadis?” di Mervyn LeRoy e “Il dottor Živago” di David Lean. La sua ultima apparizione al cinema è nel 1979 nella pellicola “Il fattore umano” di Otto Preminger.

  • Aubrey Morris – Deltoid

Aubrey Morris è Deltoid, l’ispettore giudiziario minorile che segue il caso di Alex e che lo ammonisce a non commettere altri reati. Quando il ragazzo sarà arrestato, Deltoid gli sputa in faccia poiché considera la sua carcerazione “un fallimento personale che non può accettare”.

Morris è morto a 89 anni nel 2015. Ha esordito al cinema nel 1962 recitando in “La valigia del boia” di Arthur Dreifuss. Tra i suoi film più celebri “Amore e guerra” di Woody Allen e “The Wicker Man” di Robin Hardy.

  • Anthony Sharp – Il ministro Frederick

Anthony Sharp è il ministro dell’Interno britannico che usa Alex come cavia per testare il “trattamento Ludovico”. Quando il trattamento si rivela un fallimento si scusa con il ragazzo, lo fa curare in un ospedale di prima classe e lo aiuta persino a mangiare i pasti. Frederick promette a Alex che una volta guarito avrà un buon lavoro e un ottimo stipendio. E’ il classico politico disposto a tutto pur di mantenere il potere.

Sharp è morto nel 1984 a 69 anni. Nella sua carriera ha interpretato spesso personaggi altolocati e dai modi signorili. Oltre al ministro in “Arancia Meccanica”, ha recitato in altri celebri film come “Barry Lyndon”, “Il principe e il povero” e “Mai dire mai”.

  • Sheila Raynor – mamma di Alex

Sheila Raynor interpreta la mamma di Alex. Lavora in fabbrica, veste in modo eccentrico e cambia spesso colore dei capelli. Sembra preoccupata per la vita sregolata di Alex, ma una volta finito in carcere il figlio affitterà la sua stanza a un ragazzo gentile e disciplinato.

La britannica Raynor ha debuttato al cinema nel 1946 recitando in “They Knew Mr. Knight”. Nel corso della carriera ha interpretato decine di film ed è scomparsa nel 1998. La sua ultima pellicola è stata ” The Terence Davies Trilogy” girata nel 1983.

  • Michael Bates – capo guardia Barnes

Michael Bates interpreta il capo guardia Barnes. Pignolo e autoritario, introduce Alex nel carcere e gli requisisce “tabacco e cioccolato perché ormai è un condannato”. Il suo ruolo è una chiara parodia di Adolf Hitler.

Prima di sbarcare sul grande schermo l’attore è stato membro della “Royal Shakespeare Company” dal 1948 al 1953. Cinque anni dopo esordisce al cinema con “Dunkerque” pellicola girata da Leslie Norman. Oltre ad “Arancia Meccanica” ha girato altri celebri film come “Patton, generale d’acciaio” in cui interpreta Bernard Law Montgomery e “Frenzy” di Alfred Hitchcock. Malato di cancro, è morto l’11 gennaio del 1978.

Arancia Meccanica: dove vederlo

Arancia Meccanica va in onda stasera su Italia Uno alle 23.45. Oltre la diretta tv, sarà possibile vedere il film in live streaming sul sito MediasetPlay.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio