Cronaca

Arezzo, si spoglia e si tocca i genitali davanti ad una bambina: è stato arrestato

L'uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per atti osceni di fronte ad una minore

Si spoglia e si tocca i genitali davanti ad una bambina ad Arezzo: è stato arrestato e denunciato nella prima serata di ieri dai Carabinieri  un 30enne valdarnese protagonista di una vicenda inquietante.

Arezzo, si tocca davanti ad una bambina

Una mamma ha appena finito di caricare la spesa in auto. La sua bambina è sul sedile posteriore, con la cintura assicurata, e lei si sta sistemando al posto di guida.

Un uomo si avvicina al finestrino, si slaccia la cintura, si spoglia e inizia a toccarsi davanti alla piccola. I carabinieri hanno denunciato e arrestato  per atti osceni in luogo pubblico e resistenza a pubblico ufficiale, un 30enne valdarnese protagonista di una vicenda inquietante.

L’inquietante vicenda

Nella prima serata di ieri i militari sono intervenuti nel parcheggio di un supermercato di San Giovanni Valdarno.

“È arrivata una telefonata dove veniva riferito di una donna che, mentre si trovava in macchina con la figlia di 7 anni, era stata avvicinata da un uomo che si era poi abbassato i pantaloni, mostrando i genitali”. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che l’hanno convinta a richiedere l’intervento dei carabinieri. Una volta sul posto, i militari hanno trovato la donna sconvolta che stava cercando di rassicurare la piccola e il molestatore accerchiato dalle persone.

L’arrivo dei carabinieri

I militari hanno accompagnato l’uomo in caserma per identificarlo ma è iniziato ad andare in escandescenze sferrando colpi al volto contro un militare. A quel punto è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per atti osceni di fronte ad una minore.

Articoli correlati

Back to top button