Brescia, inchiesta antimafia: arrestato per corruzione il direttore dell’Agenzia delle entrate

Arrestato-direttore-agenzia-entrate-brescia

Arrestato per corruzione il direttore dell'Agenzia delle Entrate di Brescia. Blitz della Guardia di Finanza nell'inchiesta antimafia

È stato arrestato il direttore dell’Agenzia delle Entrate di Brescia. In manette anche un funzionario della stessa agenzia e due militari della guardia di finanza. Tutti arrestati nell’ambito di uno dei filoni dell’operazione Leonessa, la maxi inchiesta condotta dalla Direzione distrettuale antimafia con gli agenti della Squadra mobile di Brescia, guidati da Alfonso Iadevaia, e i militari del nucleo di polizia economico finanziaria.

Arrestato il direttore dell’Agenzia delle Entrate di Brescia

L’operazione ha portato a decine di arresti facendo emergere l’impatto degli affari della mafia “in giacca e cravatta” sull’economia al nord. Le cosche lucravano sui crediti d’imposta fittizi, facendo affari d’oro. Uno dei filoni dell’indagine ha scoperchiato anche un sistema collaudato di mazzette per ottenere la connivenza di funzionari della pubblica amministrazione.

TAG