Cronaca

Bimbo cade dallo scivolo rotto e il padre lo ripara: i residenti chiedono maggiore manutenzione

I residenti di Nizza Millefonti chiedono telecamere di sorveglianza e l'intervento del Comune

Un bimbo cade dallo scivolo rotto e si fa male. Dopo la preoccupazione e le cure per il figlio, un padre decide di riparare la giostra pericolante. Questo papà premuroso, insieme allo zio del piccolo, non presta denuncia al comune, ma decide di riparare da solo la  la pedana dello scivolo, per evitare che altri bimbi si facciano male. Trovata un’asse di recupero, i due uomini l’hanno fissata al posto di quella mancante.

Bimbo cade dallo scivolo rotto, il padre lo ripara

È successo ieri  al giardino Levi di Nizza Millefonti, in via Ventimiglia, un parco giochi da tempo già al centro di polemiche, per il loro stato di degrado. Lo scorso marzo, il tema del parco abbandonato al degrado era stato affrontato anche in Circoscrizione 8, dove le opposizioni avevano chiesto alla giunta del centro civico di farsi carico della manutenzione dell’area.

Il degrado del giardino

La storia del papà che aggiusta lo scivolo rotto è rimbalzata sui social. “Un gran bel gesto di civiltà“, commentano in tanti  su Facebook ma i residenti chiedono invece un intervento del Comune perché – dicono – il giardino, frequentato da bambini e ragazzini – è in preda al degrado.

Le segnalazioni

Alcuni residenti hanno avviato una raccolta firme per chiedere  di istallare telecamere per sorvegliare il giardino, teatro di bivacchi e spacciatori: alla raccolta firme ha aderito un centinaio di persone. Non molto tempo fa due consiglieri di Torino Bellissima, Matteo Tabasso e Claudia Amadeo, avevano già segnalato alla circoscrizione la condizione del giardino chiedendo la manutenzione di giochi, cestini e panchine. Il cancello d’ingresso è rotto da un anno.

Articoli correlati

Back to top button