Cronaca

Dramma a Brescia, un morto e un disperso sul lago di Garda

Il cadavere di un uomo, secondo le prime informazioni di 35 anni, è stato trovato su una barca nel Lago di Garda che aveva danni da urto.

Il cadavere di un uomo, il 37enne Umberto Garzanella, secondo le prime informazioni di 35 anni, è stato trovato su una barca che aveva danni da urto. Il ritrovamento è avvenuto tra Saló e San Felice del Benaco, sulla sponda bresciana del Lago di Garda questa notte.

Brescia, un morto e un disperso sul lago di Garda

Come riportato da Repubblica, Garzanella e l’amica si erano avvicinati a Salò nel pomeriggio di ieri per assistere al passaggio delle auto della Millemiglia. Sarebbero stati travolti da un motoscafo preso a noleggio e guidato da due turisti tedeschi che poi sono fuggiti via senza prestare soccorso. I due tedeschi ora sono accusati di omicidio colposo e omissione di soccorso.

Il ritrovamento e le ricerche

Nelle prime ore dell’alba quando il corpo è stato ritrovato sono intervenuti sul posto i carabinieri del Nucleo investigativo di Brescia oltre alla Guardia Costiera. Sulla barca di Garzanella erano evidenti i segni dell’incidente. Così sono iniziate le ricerche dell’imbarcazione con cui si sarebbe scontrata. E’ stata identificata in un motoscafo preso a noleggio e guidato dai due turisti tedeschi che sono stati ascoltati a lungo per chiarire la dinamica dell’incidente fra le imbarcazioni.


lago-garda-morto-umberto-garzanella-chi-e-cosa-successo


Indagati due turisti tedeschi 

Due turisti tedeschi, che erano a bordo del motoscafo che nelle acque del Lago di Garda, a Salò (Brescia), ha travolto una barca con a bordo due persone, sono indagati a piede libero per omicidio colposo e omissione di soccorso. Sull’imbarcazione travolta c’erano il 37enne Umberto Garzarella, morto sul colpo e ritrovato cadavere, e una 25enne di Toscolano Maderno che è annegata e il cui corpo risulta disperso.

Articoli correlati

Back to top button