Cronaca

Carabiniere ucciso, il collega: “Mario urlava e sanguinava”

Carabiniere ucciso a Roma, il collega che era con lui si chiama Andrea Varriale. L’omicidio è avvenuto l’altra notte nel cuore della capitale mentre i due erano in servizio. Otto coltellate, una dritta al cuore, non hanno lasciato scampo al militare dell’Arma di 35 anni, originario di Somma Vesuviana.

Carabiniere ucciso a Roma, la testimonianza del collega

“Ho sentito Mario urlare e ho lasciato quel ragazzo davanti a me, ho provato a tamponargli le ferite, ma perdeva tanto sangue», le poche parole di Andrea Varriale, il collega del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso l’altra notte nel centro di Roma mentre era in servizio”.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button