Cronaca

Carburanti, confermato lo sciopero dei benzinai il 25 e il 26 gennaio

Confermato lo sciopero dei benzinai il 25 e 26 gennaio. Lo hanno reso noto le organizzazioni dei gestori Faib, Fegica, Figisc-Anisa

Confermato lo sciopero dei benzinai il 25 e 26 gennaio. Lo hanno reso noto le organizzazioni dei gestori Faib, Fegica, Figisc-Anisa dopo l’incontro con il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso. I sindacati hanno spiegato come le posizioni siano distanti e si sono detti “profondamente delusi”.

Confermato lo sciopero dei benzinai il 25 e 26 gennaio

La mobilitazione riguarderà anche gli impianti self service, che però garantiranno i servizi minimi essenziali. Intanto, come annunciato, il governo ha “alleggerito” il decreto, smorzando la stretta su comunicazione dei prezzi e multe.

Gli orari

Lo sciopero dei gestori dei distributori dei carburanti inizierà alle 19 del 24 gennaio e si concluderà alle 19 de 26 gennaio. In tutto saranno 48 le ore di chiusura degli impianti, compresa la modalità self service. Lo sciopero riguarda strade e autostrade. Tuttavia, fanno presente le organizzazioni che hanno proclamato lo sciopero, saranno garantiti dei servizi minimi essenziali.

Articoli correlati

Back to top button