Cronaca

Salute, ecco le cellule “armate” per battere il cancro

Arrivano le cellule armate per affrontare il cancro. Anche in Campania partiranno i primi trattamenti a base di Car-t, ultima frontiera dell’immunoterapia contro i tumori.

Cellule armate per il cancro, l’accordo

Come si legge su Il Mattino, prima dell’estate è stato firmato il protocollo d’intesa tra l’azienda ospedaliera universitaria Federico II e l’ospedale Bambin Gesù di Roma. Le prime somministrazioni partiranno nelle prossime settimane.

Come funzionano le Car-t

Basata sull’ingegnerizzazione in vitro dei linfociti del paziente prelevati e armati contro le cellule tumorali e rinfusi al malato le Car-t sono una innovativa strategia di cura che sembra essere in grado di curare con efficacia alcune leucemie aggressive che non rispondono ad altri trattamenti e anche alcuni tumori solidi come il neuroblastoma.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button