CronacaPolitica

Consultazioni, Roberto Fico stringe i tempi: prima M5s, poi Pd, Iv e Leu. Il calendario

I colloqui con il presidente della Camera si aprono a Montecitorio con il Movimento 5 stelle. Successivamente Fico consulterà Pd, Iv e LeU

Sono iniziate le consultazioni del presidente della Camera Roberto Fico a seguito della decisione del Capo dello Stato Sergio Mattarella di conferire il mandato esplorativo. La delegazione del M5s è arrivata a Montecitorio. Successivamente Fico consulterà le delegazioni del Partito Democratico, Italia Viva e Liberi e Uguali. Ecco le ultime notizie.

Consultazioni: Fico incontra le delegazioni di maggioranza, il calendario

Alle ore 16 di oggi, sabato 30 gennaio 2021, è previsto l’incontro tra i Gruppi Parlamentari “Movimento 5 Stelle” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati e il presidente della Camera Roberto Fico. In seguito, alle 17.30, è previsto l’incontro con la delegazione del Pd, seguito da Italia Viva – PSI e per concludere alle 20.00 si terrà l’incontro con Liberi e Uguali.

Il calendario delle consultazioni

Sabato 30 gennaio

  • Ore 16 – Gruppi Parlamentari “Movimento 5 Stelle” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
  • Ore 17.20 – Gruppi Parlamentari “Partito Democratico” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
  • Ore 18.40 – Gruppi Parlamentari “Italia Viva – PSI” del Senato della Repubblica e “Italia Viva” della Camera dei deputati
  • Ore 20 – Gruppo Parlamentare “Liberi e Uguali” della Camera dei deputati

Domenica 31 gennaio

  • Ore 10 – Gruppo parlamentare “Europeisti – MAIE – Centro Democratico” del Senato della Repubblica
  • Ore 11.20 – Gruppo Parlamentare “Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)” del Senato della Repubblica
  • Ore 12.40 – Gruppo Parlamentare Misto della Camera dei deputati limitatamente alle Componenti che fanno riferimento alla maggioranza: Centro Democratico- Italiani in Europa; Maie-Movimento associativo Italiani all’estero-Psi; Minoranze linguistiche
  • Ore 14 – Gruppo Parlamentare Misto del Senato della Repubblica limitatamente ai componenti che fanno riferimento alla maggioranza.

M5s schiera ancora una volta Conte

Il reggente del Movimento Cinque Stelle Vito Crimi, dopo il colloquio al Quirinale, ha fatto sapere che i pentastellati sono pronti a dialogare con Matteo Renzi, anche di aspetti programmatici, ma restano fedeli al presidente del Consiglio dimissionario Conte, visto come “l’unico nome in grado in grado di condurre con serietà questa fase particolarmente complessa”.

La delegazione del M5s

L’incontro con la delegazione del Movimento 5 Stelle composta dal capo politico Vito Crimi e dai capigruppo e vice capigruppo di Camera e Senato.

Pd: Zingaretti ribadisce sostegno a Conte

Il segretario dem, Nicola Zingaretti, ha detto che “il Pd ribadisce di indicare Conte come la sola personalità capace di raccogliere i consensi necessari. Egli ha ottenuto già la fiducia piena alla Camera dei deputati e un sostegno amplissimo al Senato. Ha lavorato con noi ed è in grado di garantire equilibrio e una immediata ripartenza“.

Occorre sviluppare in queste ore quel confronto programmatico richiesto da tutti – ha aggiunto – e che noi ci auguriamo sia franco, approfondito e privo di strumentalità e di confusi diversivi e obiettivi politici. Mantenere la dignità della politica è un tutt’uno con la ricostruzione di un governo ampio fondato su un programma vincolante e strategico”. Poi su Fico: ‘È stato dato al presidente della camera Fico un mandato esplorativo. Lo aiuteremo a svolgere il suo lavoro con convinzione e responsabilità“.

Per Zingaretti: “C’è una distanza ormai quasi insopportabile tra il sentimento degli italiani e le loro preoccupazioni quotidiane e un dibattito politico ai più incomprensibile, chiuso in se stesso, in alcuni casi mosso da soli interessi personali o di partito“.

La delegazione del Pd

La delegazione del Pd che incontrerà il presidente Fico è composta dal segretario Nicola Zingaretti, dal vice segretario Andrea Orlando, dai capigruppo di Camera e Senato, Graziano Delrio e Andrea Marcucci e dalla presidente del partito Valentina Cuppi.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button