Coronavirus, la musica italiana si riunisce in un super show per la Protezione Civile

Coronavirus, la musica italiana si riunisce per la Protezione Civile

Martedì 31 marzo dalle 20.30 su Rai1 e in streaming, senza interruzioni pubblicitarie. Lunghissimo l’elenco dei partecipanti che si esibiranno da casa

Gli artisti regaleranno al pubblico inediti video set live, rigorosamente realizzati dalle loro abitazioni: un’unica video playlist, un lungo flusso di musica condivisa, per raccogliere fondi e ricordare come la connessione tra esseri umani, possibile attraverso la musica, sia fondamentale per superare insieme e responsabilmente l’emergenza ormai planetaria in atto.

Lo spot di “Musica che unisce”, il super show dai cantanti italiani per combattere il coronavirus


Gli artisti che hanno aderito

Questi gli artisti che generosamente, ad ora, hanno aderito: Alessandra Amoroso, Andrea Bocelli, Brunori Sas, Calcutta, Cesare Cremonini, Diodato, Elisa, Emma, Ermal Meta, Fedez, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Gazzelle, Gianni Morandi, Gigi D’Alessio, Levante, Ludovico Einaudi, Mahmood, Måneskin, Marco Mengoni, Negramaro, Paola Turci, Riccardo Cocciante, Tiziano Ferro, Tommaso Paradiso. Per permettere a quante più persone possibile di far parte di Musica che unisce, la staffetta sarà anche supportata da emittenti radiofoniche nazionali e locali.

Un grande show senza pubblicità

Un grande show senza interruzioni pubblicitarie che non è solo grande musica: ad arricchire la serata sono previsti gli interventi di grandi nomi dello spettacolo, del cinema e dell’arte che generosamente hanno aderito al progetto e che, con le loro parole, si alterneranno alle performance musicali, a partire da Luca Zingaretti, Paola Cortellesi, Roberto Bolle e tanti altri che si uniranno. A commentare tutto una voce d’eccezione quella di Vincenzo Mollica, amatissimo giornalista musicale e di spettacolo, che per oltre 40 anni al Tg1 ha raccontato la musica, il cinema e lo spettacolo e attraverso loro il costume del nostro Paese.

Spazio anche all’informazione

Anche spazio all’informazione corretta ed esaustiva, grazie a infografica e video informativi realizzati dal Ministero della Salute, insieme agli esperti del mondo scientifico che fanno parte del Comitato tecnico nazionale, a cui sono affidati i messaggi di approfondimento rispetto alla situazione attuale. «Musica che unisce» vede, grazie alla collaborazione con il ministero dello Sport, anche la presenza dei volti più conosciuti e amati di diverse discipline, come Andrea Dovizioso, Bebe Vio, Federica Brignone, Federica Pellegrini, Roberta Vinci, Valentino Rossi e altri che si aggiungeranno, portavoce eccezionali in grado di amplificare ancora di più i messaggi di supporto alle donazioni e responsabilità sociale a cui siamo chiamati tutt.

Messaggi comuni alla campagna #distantimauniti e alla Home community, che coinvolge ogni giorno decine di soggetti in dirette streaming, promosse entrambe proprio dal Ministero. Musica che unisce è un evento ideato da Latarma Management srl e prodotto in collaborazione con Rai.

Come donare alla Protezione Civile

Questo il conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile: Banca Intesa Sanpaolo Spa – Filiale di via del Corso, 226 Roma. IBAN: IT84 Z030 6905 0201 0000 0066 387 – BIC: BCITITMM. Indicare nella causale: Musica che unisce. Sarà possibile effettuare la donazione con anche un semplice click direttamente sulla piattaforma Forfunding messa a disposizione da Intesa Sanpaolo e personalizzata: musicacheunisce.forfunding.it.

TAG