Cronaca

Dal 26 aprile tornano le zone gialle: Campania ancora lontana (e attenzione al rischio zona rossa)

Campania in zona gialla, da quando? I dati sono ancora preoccupanti anche se calano ricoveri e terapie intensive

La Campania può tornare in zona gialla? quando? Dal prossimo 26 aprile, in Italia torneranno in vigore le zone gialle come previsto dal decreto legge al quale sta lavorando il governo e come già annunciato dal premier Mario Draghi e dal ministro Roberto Speranza. L’Esecutivo infatti ha deciso di “investire” sugli spazi aperti, concedendo a diverse attività di ripartire, su tutte quelle della ristorazione.

Campania in zona gialla, da quando? La situazione

La situazione della Campania resta delicata. Dal 19 aprile la Regione governata da Vincenzo De Luca è tornata in zona arancione dopo oltre un mese di zona rossa. I dati del contagio restano particolarmente stabili, ragion per cui risulta difficile immaginare un immediato passaggio in zona gialla. 

Anzi, la Campania rischia di tornare in zona rossa già ad inizio maggio se la situazione non dovesse migliorare nei prossimi giorni. In particolar modo, preoccupa il dato dei morti per Covid (116 nell’ultimo mese) mentre sono in calo quelli relativi a ricoveri e terapie intensive.

Cosa cambia in zona gialla

In zona gialla riapriranno ristoranti bar, sia a pranzo che a cena, ma solo all’aperto mentre vigono le seguenti restrizioni:

  • Autocertificazione richiesta solo per spostamenti verso zone di altro colore
  • Mascherina obbligatoria all’aperto e in luoghi chiusi, tranne per bambini al di sotto dei 6 anni, durante attività sportiva, soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina
  • Vietati gli assembramenti

Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button