Cronaca

Vo’ Euganeo: chiusa la locanda che diede origine al primo focolaio covid

Si tratta del bar frequentato dalla prima vittima italiana del Covid, Adriano Trevisan

Vo’ Euganeo: chiusa la locanda che diede origine al primo focolaio covid. Il locale era frequentato da Adriano Trevisan, la prima vittima italiana del virus. La misura è scattata durante uno dei controlli sulla protesta degli esercenti contro i Dpcm, alla quale ha preso parte anche il locale.

Covid, chiusa la locanda di Vo’ Euganeo teatro del primo focolaio

I Carabinieri hanno chiuso e multato la Nuova Locanda al Sole, il locale di Vo’ Euganeo, indicato come uno dei possibili focilai che diede origine al contagio nel piccolo paesino del Veneto, e che fece registrare la prima vittima italiana del covid.

Proteste contro il Dpcm

La misura è scattata durante uno dei controlli sulla protesta degli esercenti contro i Dpcm, alla quale ha preso parte anche il locale padovano.

Adriano Trevisan

In quello stesso locale, Adriano Trevisan, la prima vittima del covid in Italia, e l’amico Renato Turetta, anch’esso deceduto per Covid, si incontravano ogni sera per le loro partite a carte.

Articoli correlati

Back to top button