Cronaca

Covid: sarà una donna la prima a vaccinarsi in Italia, è un’infermiera dello Spallanzani

Secondo alcune fonti vicine all'Istituto dovrebbe essere un'infermiera la prima a ricevere il siero anti Covid il prossimo 27 dicembre

La prima persona a ricevere il vaccino anti Covid in Italia sarà una donna, più precisamente un’infermiera dello Spallanzani di Roma. Questo è quanto si apprende da fonti vicine all’Istituto e alla Regione Lazio. È dunque tutto pronto per l’avvio della vaccinazione in programma il 27 dicembre, il cosiddetto Vaccine Day.

Vaccino Covid e nuova variante: le rassicurazioni della BioNtech

Ed in merito alla nuova variante inglese del Coronavirus, arrivano le prime rassicurazioni sull’efficacia del vaccino. La mutazione del Covid è un pò diversa da quelle prese in considerazione finora, “e non sappiamo ancora precisamente se il nostro vaccino possa proteggere anche contro questa. Dal punto di vista scientifico, però, è altamente probabile che il nostro vaccino possa difendere anche contro questa variante“. A dirlo è il fondatore di BioNtech, Ugur Sahin, in conferenza stampa. Serviranno adesso due settimane per raccogliere i dati a riguardo, ha anche sottolineato.

Vaccino Covid: Zampa “Italia in sicurezza dall’ottobre 2021”

Se il nostro piano di vaccinazioni anti-Covid va bene, nell’ottobre del 2021 l’Italia sarà in sicurezza“. Lo dichiara Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, in un’intervista a La Stampa dopo il via libera dell’Ema al vaccino di Pfizer e BioNTech.

“Finalmente una bella notizia”, commenta, rassicurando anche sulla variante inglese di Sars-CoV-2 che non dovrebbe influire sul programma di profilassi in partenza.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button