AlmanaccoCronaca

Un anno di Covid: il 22 febbraio del 2020 due morti e 76 positivi in Italia | Il ricordo

Covid Italia, cosa accadde il 22 febbraio 2020: 76 contagi e 2 morti. Conte sospese eventi sportivi in Lombardia, Veneto e Piemonte

Cosa accadde il 22 febbraio 2020, all’inizio della pandemia Covid in Italia? Un anno fa, l’Italia registrava i primi casi e – soprattutto – i primi decessi per Coronavirus. Trecentosessantacinque giorni fa l’Italia contava 76 contagi, situati in cinque Regioni: 54 di loro erano in Lombardia, 17 in Veneto, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio e 1 in Piemonte.

Erano 33 le persone ricoverate con sintomi, di cui 18 in terapia intensiva, 11 invece erano in isolamento domiciliare. Due i deceduti, mentre una persona era stata dimessa allo Spallanzani

Covid Italia, cosa accadde il 22 febbraio 2020: due morti

Tra il 21 ed il 22 febbraio del 2020 l’Italia registrava i primi porti per Covid. Vo’ Euganeo perse la vita il 78enne Adriano Trevisan all’ospedale di Schiavonia. Qualche ore dopo perse la vita la 77enne Giovanna Carminati, trovata morta nella sua villetta a Casalpusterlengo, nel Lodigiano, risultata positiva al Coronavirus nel tampone fatto post-mortem.

L’anziana, che si era recata all’ospedale di Codogno qualche giorno prima – lo stesso in cui era stato il 38enne di Codogno indicato come “paziente 1” – aveva altre patologie.

Lo stop allo sport

Il 22 febbraio 2020 il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha sospeso tutti gli eventi sportivi nelle regioni Lombardia, Veneto Piemonte che includevano anche tre partite di calcio di serie A, che si sarebbero dovute giocare il giorno successivo.

La settimana successiva, sei partite di Serie A che si sarebbero dovute svolgere a porte chiuse sono state sospese, così come due partite di Coppa Italia.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button