Cronaca

Film horror a scuola, alunni sotto shock: il caso a Cremona

Una vicenda che, inevitabilmente, ha scatenato l'ira dei genitori

Bambini svenuti in classe per un film horror: è accaduto a Cremona, dove gli alunni di una terza media hanno deciso di riempire “un’ora di buco” guardando il film Terrifer, pellicola horror del 2016 e realizzata dal regista Damien Leone, già vietata ai minori di 18 anni. Una “proposta” accettata dal supplente, ma che ha portato a diversi malori tra gli alunni.

Cremona, film horror a scuola: bambini svenuti per lo spavento

Tra occhi cavati, corpi squartati e fiumi di sangue, il film rientra nella categoria slasher, ovvero quelli in cui il protagonista è un maniaco omicida, in questo caso il pagliaccio Art The Clown. Il film avrebbe particolarmente turbato gli alunni della terza media, alcuni dei quali sarebbe tornati a casa ancora in stato di shock.

Una vicenda che, inevitabilmente, ha scatenato l’ira dei genitori. I più scandalizzati hanno inviato una lettera al preside, lamentando l’eccesso di leggerezza che avrebbe esposto i loro figli a quelle scene inappropriate. Il dirigente scolastico, per il momento, non ha risposto, ma comunque assicurato che l’amministrazione scolastica ha agito nelle modalità previste.

La polemica

Giovanni Schintu, gestore del cinema-teatro Filo, al Corriere della Sera ha spiegato: “Lascia senza parole la superficialità con la quale il docente ha acconsentito alla visione del film senza nemmeno informarsi sulla tipologia. Lasciando poi agli studenti stessi la scelta ultima di cosa vedere. E questo lascia intendere come il cinema purtroppo e troppo spesso, sia ritenuto da molti un banale momento di intrattenimento”.

Articoli correlati

Back to top button