Cronaca

Cuneo, due 15enni violentate nei bagni della piscina: rapporti in cambio della restituzione di cellulari

Le indagini dei carabinieri e magistrati della Procura

Due ragazze di 15 anni sono state violentate nei bagni della piscina a Cuneo: un nuovo caso su cui stanno lavorando carabinieri e magistrati della Procura. Secondo le prime informazioni, i rapporti sessuali sarebbe stati consumati in cambio della restituzione dei loro cellulari.

Cuneo, ragazze violentate nei bagni della piscina

L’episodio è di circa un mese fa: due studentesse di una prima superiore di 15 anni, sarebbero state avvicinate e importunate da un gruppo di giovani che avrebbero sottratto loro degli oggetti tra cui i cellulari.

Gli stessi con cui le avrebbero minacciate per potersi approfittare delle stesse. Secondo la denuncia presentata, per ottenere la restituzione degli oggetti sono state costrette a consumare rapporti intimi nei bagni della piscina con i ragazzi.

Articoli correlati

Back to top button