Cronaca

Femminicidio a Chieti, uccide la moglie in strada a colpi di pietra

Femminicidio a Chieti: un uomo ha ucciso la moglie per strada a colpi di pietra e poi ha gettato il cadavere in una scarpata

Femminicidio a Chieti: un uomo ha ucciso la moglie per strada a colpi di pietra e poi ha gettato il cadavere in una scarpata.

Uccide la moglie e getta il cadavere in una scarpata

L’orrendo delitto è avvenuto nella mattinata di venerdì 29 novembre a Torino di Sangro, in provincia di Chieti.

Il delitto sarebbe avvenuto per strada al termine di una lite tra il marito, un uomo di 68 anni, e la moglie, una donna di 65 anni. L’assassino avrebbe iniziato a picchiare violentemente la coniuge per poi colpirla e infine ucciderla a colpi di pietra. L’uomo, successivamente, ha gettato il cadavere della moglie in una scarpata adiacente alla strada.

L’intervento del 118

Una volta tornato a casa, l’omicida ha chiamato il 118 e confessato quello che aveva fatto.

I carabinieri della Compagnia di Ortona, quindi, hanno rintracciato e arrestato l’uomo nella sua abitazione, ancora sporco di sangue, e successivamente recuperato il cadavere della vittima.

Da quello che si apprende, l’uomo soffriva di disturbi psichici.

femminicidio

Ultime notizie