Cronaca

Femminicidio a Firenze, donna di 46 anni uccisa in casa: i Carabinieri stanno ascoltando una testimone

Sul posto i carabinieri che stanno sentendo una persona come testimone. Il corpo trovato in casa

Ancora donne vittime di omicidi, l’ennesimo femminicidio si è consumato questa mattina, mercoledì 21 settembre, a Firenze dove una 46enne è stata rinvenuta priva di vita in casa. Sul posto, lanciato l’allarme, sono intervenuti i carabinieri che ora stanno indagando per ricostruire la dinamica e rintracciare il killer. Stanno in questo momento ascoltando anche una testimone.

Femminicidio a Firenze, si ascoltano i testimoni

Ancora donne vittime di omicidi, una 46enne questa mattina è stata rinvenuta priva di vita in casa a Signa. Sul posto, lanciato l’allarme, sono intervenuti i carabinieri che ora stanno indagando per ricostruire la dinamica e rintracciare il killer. Stanno in questo momento ascoltando anche una testimone.

Sul posto sono intervenuti anche i militari della Sis del Reparto Operativo per l’attività di sopralluogo e il pubblico ministero che ha assunto la direzione delle indagini.

L’allarme

A lanciare l’allarme questa mattina sono stato alcuni vicini. Sembra che l’omicidio sia avvenuto al culmine di un litigio con il fratello, ora sottoposto a fermo, per motivi economici. Lui, operaio e titolare delle utenze domestiche, si sarebbe trovato lo stipendio pignorato. La sorella, che non avrebbe mai lavorato, avrebbe detto che la colpa non era sua. È su questa la pista che gli inquirenti stanno seguendo.

Articoli correlati

Back to top button