Cronaca

Greta Beccaglia attaccata per un suo vecchio post: “Sono allibita”

La giovane giornalista sportiva denuncia come si stia cercando di farla passare da vittima e colpevole

Greta Beccaglia attaccata sui social per un vecchio post pubblicato su Instagram. La giornalista si è ritrovata sotto accusa dopo che ha denunciato il suo molestatore, Andrea Serrani, che le ha toccato il sedere durante la diretta per Toscana Tv. La Beccaglia da giorni deve fare i conti con gli insulti che la raggiungono sui social dopo la denuncia.

Greta Beccaglia insultata sui social: “cosa ho sbagliato?”

Ho vomitato tutto il giorno, non ho dormito – dice Greta ad OpenTutto è sulle mie spalle. Mi dicono che sono una “tr*ia, putt*na, che ho distrutto la vita di un uomo, che me lo sono cercata. Tutte cose che fanno male. Cosa ho sbagliato? Io ho solo denunciato quello che è accaduto, ho raccontato quello che è successo in quei minuti, tutto. Di sicuro non ritirerò la denuncia. Deciderà la magistratura quanto è stato grave l’episodio“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da •G.B• (@gretabeccaglia)

Il vecchio post

C’è chi scava nel passato della Beccaglia ed esibisce un suo post su Instagram del 2019, in cui la giovane aveva pubblicato la foto di un uomo che palpeggia una donna di fronte ad un quadro, col suo commento “arte & amore”. Ovviamente il nesso tra le due situazioni è inesistente, come spiega con rabbia la giornalista: “Come si può paragonare un uomo che tocca la sua donna, dunque con il suo consenso, insomma una coppia di innamorati, a una giornalista che viene toccata da uno sconosciuto, ovviamente senza consenso, in diretta TV? Io sono allibita, questa è ignoranza e a me fa paura. Sarebbe come paragonare lo stupro a due innamorati che vanno a letto“.

Articoli correlati

Back to top button