Guerra

Guerra in Ucraina, colpita un’altra nave russa: una fregata in fiamme

Secondo l'Ucraina la nave sarebbe già "persa". Usa sull'affondamento del Moskva: "Non abbiamo fornito aiuto agli ucraini"

Guerra in Ucraina, colpita un’altra nave russa: una fregata in fiamme. La fregata Petrel 11356R sta bruciando sull’Isola dei Serpenti, nel Mar Nero, dove era ormeggiata.

Colpita in Ucraina una fregata russa

La fregata sarebbe stata colpita da un missile ucraino. Un’esplosione si sarebbe verificata sulla nave, seguita da un incendio. Sul posto sono giunti aerei e navi di soccorso per prestare aiuto alla nave e all’equipaggio. Secondo lo Stato maggiore ucraino i russi avrebbero già perso completamente la nave. In pratica sarebbe affondata.

Una nave “moderna”

La fregata russa colpita sarebbe l’ultima e più moderna nave della flotta. Dopo l’affondamento della nave ammiraglia Moskva, la flotta del Mar Nero era scesa a soli 3 grandi navi militari. Se l’affondamento fosse confermato, il numero scenderebbe a 2 unità.

Usa smentiscono coinvolgimento

Per quanto riguarda l’affondamento del Moskva, gli Usa smentiscono di aver aiutato Kiev. “Non abbiamo fornito nessuna informazione specifica all’Ucraina per colpire l’incrociatore russo Moskva” ha dichiarato il portavoce del Pentagono, John Kirby.

Giallo sull’affondamento

Nei giorni scorsi si era parlato anche di un aereo spia americano che avrebbe sorvolato l’aerea e di informazioni satellitari inviate agli ucraini. Tuttavia, ci si chiede ancora come siano riusciti gli ucraini ad affondare da soli la più grande nave militare russa, dotata di un temibile arsenale missilistico, in un solo colpo.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio