Almanacco

Marco Carta, nasce il 21 maggio il talentuoso cantante italiano

Nel corso della sua carriera ha ricevuto vari riconoscimenti, tra cui vari "TRL Awards" e "Wind Music Awards", due "Venice Music Awards", due "Kids' Choice Awards", due "Latin Music Italian Awards", un "Premio Barocco", un "Premio Roma Videoclip"

Marco Carta è un cantante italiano di successo. Ha cominciato la propria attività musicale nel 2008, grazie alla vittoria ottenuta al talent show Amici di Maria De Filippi. Il successo del cantante è culminato con il primo posto al Festival di Sanremo 2009, durante il quale ha presentato il singolo “La forza mia”.

Nel corso della sua carriera ha ricevuto vari riconoscimenti, tra cui vari “TRL Awards” e “Wind Music Awards”, due “Venice Music Awards”, due “Kids’ Choice Awards”, due “Latin Music Italian Awards”, un “Premio Barocco”, un “Premio Roma Videoclip”.

Marco Carta, cantante italiano vincitore di Sanremo 2009

Marco Carta nasce il 21 maggio del 1985 a Cagliari e fin da piccolo coltiva un’innata passione per il canto; stupisce per la maestria con la quale riesce ad interpretare brani anche complessi dal punto di vista melodico, come per esempio alcuni brani di Michele Zarrillo e di Alex Baroni anche se la prima canzone del suo repertorio, secondo i suoi racconti, è “La solitudine” di Laura Pausini.


marco-carta


A parte il talento che lo distingue da tutti i suoi coetanei, Marco Carta è quello che possiamo definire un ragazzo come tanti: adora giocare, è goloso, ama i thriller e lo sport (pratica pallavolo e taekwondo). Prima di qualsiasi altra cosa mette davanti a tutto la famiglia ed i suoi valori tradizionali. Perde entrambi i genitori ancor prima di compiere 11 anni e la loro mancanza crea un vuoto incolmabile che sfogherà e riempirà con la musica. Viene cresciuto dalla nonna Elsa e dagli zii, insieme al fratello maggiore Federico, di professione pittore.

Gli inizi

Prima di concretizzare il suo sogno di diventare cantante, Marco Carta frequenta l’istituto professionale per elettrotecnici; terminata la scuola lavora come parrucchiere nel salone della zia con cui, assieme alla nonna, vive a Cagliari.


Marco_Carta


Debutta come cantante esibendosi in locali e pub della sua città natale, dove è apprezzato per le sue doti artistiche. Provvisto di grande spirito d’iniziativa e molta forza di volontà, partecipa a diversi concorsi regionali vincendoli, che lo portano a prendere la decisione di tentare il grande salto.

Spinto dai familiari e dagli amici che lo hanno sempre incoraggiato e sostenuto prende l’aereo e vola fino a Roma per partecipare ai provini per il “talent show” televisivo “Amici” di Maria De Filippi. I sacrifici da fare non sono pochi, da quelli economici a quelli per la lontananza dai suoi cari, tuttavia Marco tiene duro, passa quattro selezioni e riesce ad entrare nella scuola.

Arriva in finale come superfavorito e si trova in sfida con Roberta Bonanno, anche lei bravissima interprete. I due giovani danno spettacolo per oltre un’ora, strappando al pubblico innumerevoli applausi ed anche emozioni ma alla fine sarà proprio Marco Carta a vincere guadagnando la borsa di studio – del valore di trecento mila euro – per frequentare uno stage di un anno a New York oltre a firmare un contratto di esclusiva con la casa discografica “Warner Music Italy”.

L’ascesa

Marco partecipa poi come ospite a diverse trasmissioni televisive, ed il 3 giugno 2008 è tra i premiatori ai “Wind Music Awards” (ex PIMPremio italiano della musica); gioca nella Partita del Cuore 2008, con la nazionale “Unica”, composta da vari personaggi dello sport e dello spettacolo e allenata da Francesco Totti, contro la Nazionale italiana cantanti.


marco-carta


L’album d’esordio esce il 13 giugno 2008 anticipato dal singolo “Ti rincontrerò”, porta il suo stesso nome e contiene interpretazione di canzoni come “Un grande libro nuovo”, “Anima di nuvola”, “A chi”, “Per sempre”, “E tu”, “La donna cannone”, “Mi ritorni in mente”, “Ti pretendo” ed un duetto con il suo maestro Luca Jurman intitolato “Vita”.

Il successo

Nella settimana seguente dall’uscita, l’album entra direttamente al terzo posto della classifica Fimi/Nielsen con oltre 40 mila copie vendute, conseguendo il Disco d’Oro. Nel mese di agosto raggiunge le 70 mila copie vendute ottenendo il Disco di Platino.


marco_carta


Il 4 luglio 2008 Marco Carta inizia il suo primo tour che lo porta in giro per tutta l’Italia; due giorni dopo la tappa prevede uno show presso l’Anfiteatro romano di Cagliari davanti al pubblico di casa sua, composto da oltre 5 mila persone. Nel tour lo accompagna una band composta da quattro giovani musicisti (Orazio Strazio, Simone Aiello, Loris Luppino e Vanni Antonicelli).

Il 3 ottobre 2008 esce il secondo album dal titolo “In concerto” composto da 14 canzoni interamente live (cover ed inediti interpretati nel corso del tour estivo), venduto insieme ad un DVD che contiene le immagini del trionfale concerto di Cagliari e i backstage estrapolati da altre date del tour.

L’album esordisce al 20º posto nella classifica di vendite Fimi/Nielsen e dopo la seconda settimana sale portandosi al 10º posto. Nella stessa data comincia ad essere trasmesso dalle radio il secondo singolo estratto dal primo album, “Un grande libro nuovo”.

Sempre nell’ottobre del 2008 Marco è protagonista del contest promosso da MTV, “Marco Carta @ Your School”, che mette in palio un vero e proprio concerto in un istituto scolastico. Il 13 novembre ad ospitare il live (ripreso integralmente dall’emittente televisiva) è l’Istituto “Emilio Ainis” di Messina.

Altri grandi traguardi

Il giorno 1 dicembre, durante la seconda edizione del “Premio Internazionale What’s Up Giovani Talenti”, gli viene assegnato il Premio come Miglior Giovane Talento 2008 (Miglior Voce Emergente), con la seguente motivazione:

“…Il giovane cantante, manifestando carattere e personalità artistica propria, ha tenuto botta al circo mediatico, riuscendo ad emergere dai meccanismi televisivi che lo hanno reso noto, senza però mai rinnegarli. Con le sole proprie forze e l’innato talento ha intrapreso una strada che l’ha portato al rapido successo. Quella strada che, gli auguriamo, possa continuare a percorrere con la stessa tenacia e volontà”.


marco-carta


L’evento si è svolto nell’ambito del XIX Premio Minerva, presso la Galleria Doria Pamphilj, a Roma. Il giorno 8 dicembre 2008 partecipa alla gara di beneficenza “Una Partita per Tani” giocando nella Nazionale italiana cantanti la quale incontra la squadra di Sky Sport, presso lo stadio Sant’Elia di Cagliari.

Il trionfo a Sanremo

Passa poi le selezioni per essere inserito tra i nomi partecipanti al Festival di Sanremo 2009. Marco Carta presenta il brano “La forza mia”, scritto da Paolo Carta, autore, produttore discografico e chitarrista di Laura Pausini. A soli 24 anni di età è lui il vincitore dell’importante manifestazione.

Dopo il festival esce il suo primo disco composto da inediti, prodotto in collaborazione con Paolo Carta e Federica Camba, autrice di canzoni.

Alla fine di febbraio esce poi nelle sale cinematografiche il cartoon “Impy Superstar – Missione Luna Park”, per il quale Marco Carta dà la voce ad uno dei personaggi, oltre ad interpretare la colonna sonora del film.


Marco_Carta


Vita privata

Sin dai suoi primi passi sotto la luce dei riflettori del mondo dello spettacolo, Marco Carta è stato etichettato come omosessuale, spesso purtroppo anche in senso dispregiativo.

Ma ai microfoni di “Vanity Fair” è arrivata la risposta dello stesso Marco: “Gay? Non so dove nascano queste voci perché non lo concepisco. Quando qualcuno mi parla, non mi chiedo se abbia una voce effeminata o un compagno che lo aspetta a casa. Non capisco come l’andare a letto con una persona dello stesso sesso possa togliere qualcosa alla propria professionalità o alla propria bravura.

Io sono molto open-mind, sono cresciuto in una casa molto umile, ma frequentata da gente di ogni parte del mondo”. Lo stesso cantante ha rivelato di aver avuto una storia di due anni prima di partecipare ad Amici, poi al ragazzo sardo è stata attribuita una relazione con la ballerina di Valentina Tristano.

Dai due non sono mai arrivate conferme esplicite, e per questo è difficile parlare di Valentina come la fidanzata di Marco Carta. Nel 2018 l’artista ha alla fine deciso di fare outing, confermando le tante voci che lo avevano circondato negli anni della sua carriera.

Il 31 maggio 2019 è stato protagonista di uno spiacevole b: arrestato per un furto di magliette alla Rinascente di Milano, è stato poi rilasciato dal giudice dopo il processo per direttissima.


marco-carta


 

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button