Cronaca

Neonata sepolta viva in una pentola: salvata da un pastore

Una neonata è stata trovata sepolta viva in una pentola di terracotta nell’India settentrionale, ma la piccola nata prematura si è completamente ripresa, dice il suo medico. La neonata è stata portata in ospedale in condizioni critiche, soffriva di setticemia e la conta piastrinica era pericolosamente bassa. Ora ha messo su peso e la respirazione è tornata normale, ha detto alla BBC il suo pediatra Ravi Khanna. I suoi genitori non sono stati rintracciati e presto verrà messa in adozione dopo un periodo di attesa obbligatorio.

Neonata sepolta viva in una pentola

La bimba è trovata per caso da un pastore che stava seppellendo sua figlia piccola, che era morta. Gli indù in genere cremano i loro morti, ma i neonati e i bambini piccoli vengono spesso sepolti. L’uomo ha raccontato di aver scavato una fossa di circa 90 cm quando la sua pala ha colpito la pentola di terracotta che si è rotta. È stato allora che ha sentito piangere un bambino. Quando ha estratto la pentola, ha fatto la sorprendente scoperta. È stata portata per la prima volta all’ospedale locale ma, due giorni dopo, è stata trasferita nell’ospedale pediatrico del dottor Khanna, che dispone di strutture migliori. La piccola, probabilmente nata a 30 settimane, pesava solo 1,1kg. Era ipotermica e aveva ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue).

Articoli correlati

Back to top button