Cronaca

New York, ragazza di 20 anni uccisa in strada mentre è a passeggio col figlio: “Troveremo l’assassino”

Stava spingendo tranquillamente il passeggino con il figlio di 3 mesi quando qualcuno l'ha colpita

Una ragazza di appena 20 anni è stata uccisa in strada nella serata di ieri, mercoledì 29 giugno 2022, mentre era a passeggio con il figlio di 3 mesi per le strade di New York. È solo l’ultimo di una serie di episodi di violenza che stanno preoccupando molto i residenti. “Troveremo la persona colpevole di questo orribile crimine. Lo troveremo e lo consegneremo alla giustizia” ha dichiarato il sindaco della città.

New York, ragazza uccisa per strada con il figlio

A perdere la vita una ragazza di 20 anni nella serata di ieri, mentre passeggiava tranquillamente con il figlio di 3 mesi: purtroppo qualcuno l’ha sparata.

È solo l’ultimo di una serie di episodi tragici che stanno avvenendo negli Usa in questi giorni, apparentemente casuali e senza legami tra loro ma che creano un clima di terrore tra i cittadini.

La dinamica

La donna era uscita per fare una passeggiata con il figlioletto quando è stata colpita alla testa da un colpo di arma da fuoco intorno alle 20:30: non è morta però subito.

Scattato l’allarme sono accorsi sul posto, i sanitari del 118 che l’hanno trasportata al Metropolitan Hospital Center dove è deceduta un’ora dopo l’aggressione per le ferite troppo gravi riportate. Fortunatamente il bambino è rimasto illeso.

Le indagini

Sul posto, oltre ai soccorritori, anche la polizia che sta svolgendo le indagini del caso per risalire allo sconosciuto che ha sparato. Il sindaco, invece, ha lanciato un appello: “Troveremo la persona colpevole di questo orribile crimine. Lo troveremo e lo consegneremo alla giustizia” ha detto Eric Adams.

Al momento però è tutto piatto, non c’è nessuna traccia dell’aggressore e nessun sospettato: si sa solo che l’uomo armato era vestito di nero e sembra si sia avvicinato alla vittima raggiungendola alle spalle per poi spararle a bruciapelo.

Gli altri episodi

Sono giorni che si verificano sparatorie e aggressioni che mettono in allerta i cittadini. Prima in un quartiere di Brooklyn quattro persone sono rimaste ferite in una sparatoria. Poi nello stesso quartiere un uomo ha investito cinque persone, uccidendo una donna di 67 anni. Ora ha perso la vita la ventenne, madre di un figlio di appena 3 mesi.

L’arresto dell’ex compagno

La polizia ha poi identificato e arrestato l’ex compagno e padre della bimba, il 22enne Isaac Argro, accusato dell’omicidio e di possesso illegale di arma.

L’uomo si professa innocente ma era finito nel mirino della polizia subito dopo la scoperta del cadavere in quanto in passato già accusato dalla vittima di abusi e di averla perseguitata dopo la fine del loro rapporto.

Chi è la vittima

Così è stata brutalmente assassinata Azsia Johnson, mamma 20enne statunitense trovata senza vita in una pozza di sangue in una strada dell’Upper East Side.

 

Articoli correlati

Back to top button