Omicidio di dua fratellini a Margno, sono arrivati i risultati dell’autopsia sulla piccola Elena, 12 anni: la bambina è stata strangolata

omicidio-margno-autopsia-bambina-strangolata

Omicidio di dua fratellini a Margno, sono arrivati i risultati dell'autopsia sulla piccola Elena, 12 anni: la bambina è stata strangolata a mani nude

Omicidio di dua fratellini a Margno, sono arrivati i risultati dell’autopsia sulla piccola Elena, 12 anni: la bambina è stata strangolata. Si dovrà accertare adesso se a pochi giorni, siano comparsi segni di pressione sui corpi dei ragazzini, per capire se sono stati immobilizzati. Le indagini degli investigatori si concentrano anche sugli ultimi messaggi inviati da Mario Bressi alla moglie, Daniela Fumagalli.

Omicidio di Margno, secondo l’autopsia la bambina è stata strangolata

All’indomani delle tragedia che ha sconvolto l’intero Paese, emergono i primi dettagli della vicenda personale di questa famiglia, culminata con l’omicidio di due bambini innocenti, e con il suicidio del loro padre.

Gettati i telefonini dei figli

L’uomo, prima di togliersi la vita, ha deciso di cancellare ogni traccia per non lasciare nulla alla moglie Daniele Fumagalli. Bressi infatti si è preoccupato di buttare il suo telefonino e quello dei bambini in un dirupo tra i monti prima di togliersi la vita.

Le ultime parole

Sono tre i messaggi WhatsApp che l’uomo aveva inviato tra le 2 e le 3 di ieri alla moglie, Daniela Fumagalli. L’ultimo dei messaggi sarebbe in realtà una lunga lettera in cui l’uomo si scaglia contro la moglie, ritenendola colpevole di aver rovinato la famiglia.

Nessuna situazione difficile

La separazione che dovrebbe essere il movente dell’omicidio dei due fratellini, in realtà, era ancora all’inizio. A confermarlo è Davide Colombo, avvocato della moglie di Bressi, Daniela Fumagalli “Non aveva mai minacciato di portargli via i figli, la pratica per la separazione era ancora agli albori”.

TAG