Cronaca

Spara e uccide straniero, l’assessore della Lega Adriatici da professore di diritto penale a killer

Spara e uccide uno straniero al culmine di una lite: è stato l'assessore della Lega Massimo Adriatici l'autore dell'omicidio

Spara e uccide uno straniero al culmine di una lite: è stato l’assessore della Lega Massimo Adriatici l’autore dell‘omicidio consumatosi nella serata di martedì 19 luglio, alle 23 davanti a un bar di Voghera. Il professore a contratto di diritto penale e procedura penale presso la Scuola allievi agenti Polizia di Stato Alessandria, oggi assessore alla sicurezza del Comune di Voghera ha sparato ad un uomo di origini marocchine di 39 anni.

Uccide uno straniero, l’assessore Adriatici da insegnante di diritto ad omicida

Una notta di follia e spari in piazza Meardi a Voghera, in provincia di Pavia dove una lite è finita in tragedia. È accaduto martedì sera intorno alle 23 davanti a un bar della piazza. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dai carabinieri sembra che ci sia stata una violenta discussione tra Massimo Adriatici, avvocato e assessore alla Sicurezza del comune di Voghera, e un uomo di origini marocchine di 39 anni. È paradossale come un insegnante di diritto penale si sia trasformato in un killer. Voghera, infatti, ha insegnato presso la Scuola allievi agenti Polizia di Stato Alessandria.

Chi è Massimo Adriatici, l’avvocato e assessore che ha sparato e ucciso un 39enne a Voghera

Voghera, spara e uccide 39enne straniero in piazza: arrestato l’assessore alla Sicurezza della Lega Massimo Adriatici

Articoli correlati

Back to top button