Cronaca

Voghera, spara e uccide 39enne straniero in piazza: arrestato l’assessore alla Sicurezza della Lega Massimo Adriatici

Voghera, arrestato l'assessore Massimo Adriatici: ha ucciso uno straniero al culmine di una lite davanti al bar

Voghera, arrestato l’assessore della Lega Massimo Adriatici

Una notta di follia e spari in piazza Meardi a Voghera, in provincia di Pavia dove una lite è finita in tragedia. È accaduto martedì sera intorno alle 23 davanti a un bar della piazza. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dai carabinieri sembra che ci sia stata una violenta discussione tra Massimo Adriatici, avvocato e assessore alla Sicurezza del comune di Voghera, e un uomo di origini marocchine di 39 anni.

Inizialmente le condizioni dell’uomo non sembravano gravi, poi si sono aggravate sino al decesso. Sul fatto stanno indagando i carabinieri. Dai primi accertamenti condotti dai carabinieri, sembra che l’assessore Massimo Adriatici abbia esploso un colpo di pistola verso l’uomo di origini marocchine dopo una lite tra i due, avvenuta davanti a un bar. Il ferito è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Voghera. Le sue condizioni, che all’inizio non sembravano preoccupanti, si sono aggravate rapidamente sino alla morte avvenuta nella notte. Da quanto si è appreso Adriatici deteneva regolarmente la pistola con cui ha sparato. L’avvocato è assessore alla sicurezza nella giunta di centrodestra guidata dal sindaco Paola Garlaschelli.


voghera-arrestato-massimo-adriatici-ucciso-straniero


La lite, la sparatoria e l’arresto

Stando alle prime ipotesi, Massimo Adriatici avrebbe estratto una pistola calibro 22 con cui avrebbe sparato colpendo il rivale. La vittima è stata soccorsa dai sanitari del 118. Le sue condizioni sono apparse da subito molto serie. L’uomo è morto poco dopo l’arrivo in ospedale. L’assessore vogherese si trova ora agli arresti domiciliari.

Il movente

Il movente sembra essere collegato all’ordinanza di qualche giorno prima, emanata dallo stesso assessore che vietava la vendita di alcol, soprattutto di birra, in bottiglie di vetro, così da limitare gli episodi di violenza degli ultimi mesi dovuti proprio ai cocci di vetro.

Chi è Massimo Adriatici, l’avvocato e assessore che ha sparato e ucciso un 39enne a Voghera: i fatti

Adriatici è nato a Voghera, provincia di Pavia, il il 1 giugno 1974. Ha conseguito prima la laurea in scienze giuridiche presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”, poi la magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza.

Articoli correlati

Back to top button