Cronaca

Bambina al pronto soccorso di Palermo: aveva assunto cannabis

Avviato un procedimento civile che potrebbe determinare l’allontanamento

Dramma sfiorato a Palermo dove una bambina è arrivata al pronto soccorso perché risultata positiva alla cannabis. La piccola, di sette mesi, è stata trasportata in coma al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Di Cristina. La bambina avrebbe assunto accidentalmente la sostanza in grande quantità. Per Palermo si tratta di una vera e propria emergenza, trattandosi del diciannovesimo caso di bambini arrivati in ospedale in overdose dall’inizio dell’anno.

Palermo, bambina al pronto soccorso: era positiva alla cannabis

Fortunatamente, dopo aver ricevuto le cure dei medici, ora la bimba sta meglio. Su disposizione della Procura per i Minorenni, è stata affidata ad una parente. Inoltre, è stato avviato un procedimento civile che potrebbe determinare l’allontanamento della piccola dal nucleo familiare.

Non si tratta, purtroppo, di un caso isolato: secondo i dati della Prefettura, a Palermo l’età dei consumatori di droga continua a calare. Come detto, negli ultimi mesi 19 bambini ricoverati in overdose all’Ospedale dei Bambini.

Un allarme lanciato anche da Claudia Caramanna, procuratrice per i minorenni, la quale ha chiesto maggiore prevenzione e un protocollo di interventi da adottare in questi casi: si sono già tenute diverse riunioni con forze dell’ordine, operatori sociali e sanitari.

Articoli correlati

Back to top button