Cronaca

Rissa a Palermo, padre vuole vedere la figlia: suocera e nuora si prendono a morsi

Il suocero avrebbe tentato di investire con l'auto il genero che a sua volta avrebbe provato a difendersi con una mazza da baseball

A Palermo è scoppiata una rissa tra due famiglie, in cui suocera e nuora si prendono a morsi. Mentre, il suocero cerca di investire con l’auto il genero. La La discussione nata tra le famiglie della coppia è degenerata in pochi attimi ed è sfociata in una violenta aggressione fisica.

Rissa a Palermo: suocera e nuora si prendono a morsi

La causa dell’episodio sarebbe la fine, non pacifica, di un matrimonio. Nuora e suocera si sono morse a vicenda riportando gravi ferite, una sul braccio e l’altra sull’orecchio.

Mentre le due donne erano impegnate ad aggredirsi fisicamente, il suocero avrebbe tentato di investire con l’auto il genero che a sua volta avrebbe provato a difendersi con una mazza da baseball. L’episodio si è concluso con l’arrivo della polizia che ha denunciato i quattro per rissa a piede libero.

I motivi del litigio

Il litigio è esploso dopo che un uomo avrebbe telefonato alla sua futura ex moglie per rivedere sua figlia che sosteneva di non vedere da 4 mesi. Non ricevendo risposta, l’uomo si è rivolto alla polizia che lo ha invitato a sporgere denuncia. Dopo la telefonata, l’uomo si è presentato sotto casa della donna accompagnato da sua madre. All’arrivo della ex con il padre e la bambina è partita l’aggressione fisica.

Articoli correlati

Back to top button