Economia

Stop al limite di età: per andare in pensione bastano 41 anni di contributi

A svelarlo il sottosegretario all'Economia, Federico Freni

Stop al limite di età per andare in pensione, basteranno 41 anni di contributi. A svelarlo, in una intervista al Messaggero, il sottosegretario all’Economia, Federico Freni, spiegando che “la scelta è chiara: quota 41 è un metodo, non uno spot. Solo ragioni di costo hanno richiesto l’inserimento di un coefficiente anagrafico a 62 anni, ma il futuro è verso l’azzeramento progressivo del limite di età. Quindi si potrà andare in pensione con 41 anni di contributi, indipendentemente dall’età”.

Pensione, stop al limite di età: bastano 41 anni di contributi

Purtroppo Opzione donna – ha detto ancora – non era sostenibile economicamente. Ma si tratta di una misura che intercetta un bisogno di tutela cui non possiamo e non vogliamo negare risposte. Vedremo di trovare una quadra migliorativa”.

Abbiamo scelto di supportare i redditi medio bassi” Sempre in ambito di previdenza, Freni ha evidenziato che si è scelto “di supportare in modo deciso i redditi medio bassi, limitando la rivalutazione previdenziale solo a determinate fasce. È stata una scelta politica”, ma “nei prossimi mesi l’andamento dell’inflazione sarà il parametro per le nostre scelte”.

Articoli correlati

Back to top button