Cronaca

Pistoia, pasticceria offre lavoro al ladro di dolci: “tu dai una mano a noi e noi a te”

Una pasticceria del posto ha offerto un posto di lavoro al ladro perché ritiene sia stato un gesto pieno di dignità e disperazione: “Se si presentasse, lui darebbe una mano a noi e noi a lui”

La pasticceria Degustifood di Pistoia sta cercando al ladro di dolci che poi ha restituito i soldi in un biglietto con scritto “mi scusi, avevo fame e non avevo soldi. Grazie“. La piccola azienda vuole offrire un lavoro a questa persona: “Vorremmo aiutarlo, se è una persona che vale, fa parte del nostro gruppo” ha detto un delegato a Fanpage.

La pasticceria Degustifood vuole offere un lavoro ai ladri di dolci

L’azienda Degustifood di Pistoia ha iniziato a cercare personale un pò di tempo fa. Conoscendo molto bene Maurizio e Marco, i proprietari dell’Alibaba 2.0, il bar dove è avvenuto il furto di paste dolci, la pasticceria sta cercando il ladro per dare a una persona che considera di grande dignità, l’opportunità di fare un colloquio di lavoro. “Tanti avrebbero preso il vassoio e sarebbero scappati via senza restituire i soldi – ha dichiarato a Fanpage.it Agnese Giannini di Degustifoodper noi sarebbe un piacere, se questa persona si facesse viva, fargli un colloquio e valutare se dargli un lavoro“.

Marco Bartoletti, uno dei due soci che gestisce il bar del furto, ha fatto sapere che anche per loro si è trattato solo di un gesto disperato che non si sono sentiti di condannare. Le ricerche dell’uomo si sono fatte sempre più intricate, anche perché all’esterno dell’Alibabar 2.0 non ci sono telecamere che possano aiutare a identificare l’uomo.

L’appello: “Poteva capitare al nostro vicino di casa”

L’azienda pistoiese fa parte del Gruppo Valiani, lo stesso che possiede un bar storico nel centro della città e al momento è alla ricerca disperata dell’uomo che non aveva i soldi per mangiare. Questo l’appello che vogliono fare arrivare all’interessato: “Hai fatto un gesto disperato, ma poi hai restituito anche i soldi. Noi ti stiamo cercando e ci farebbe molto piacere poterti aiutare. Per la situazione in cui viviamo, poteva succedere a ognuno di noi, capitare al nostro vicino di casa”.

Articoli correlati

Back to top button