Gossip

Sabrina Salerno: ”Io ero fidanzata, Stefano Monti sposato”

La showgirl, ha parlato del rapporto che ha con suo marito Stefano Monti

Sabrina Salerno, ha parlato del rapporto che ha con suo marito Stefano Monti e di come si sono conosciuti. Lui, durante l’intervista per Il Corriere ha confessato: «Le foto di lei su Instagram? A volte le scatto io. Si è portata i trucchi anche in mezzo alla natura». 

Sabrina Salerno, il rapporto con il marito Stefano Monti

«Nessuno avrebbe scommesso un centesimo su di noi. Nemmeno i nostri amici», ammette lei. Enrico, poi parla del loro primo approccio: «Mi chiesero di incontrarla per un nuovo progetto musicale. Ai tempi ero discografico, avevo uno studio di registrazione dove hanno inciso Vasco Rossi, Shade, Simply Red… Così andai a un concerto allo stadio di Rovigo e cenammo con altri, 31 anni fa. Lei pianse tutto il tempo, mi era sembrata disperata». Sabrina risponde: «Lo ero! Lavoravo in una gabbia di matti!». Poi, sempre Enrico dichiara: «Poi assistetti alla sua incredibile trasformazione sul palco e pensai: “Mi piacerebbe lavorare con lei”».

Poi hanno parlato della nascita del loro amore. Sabrina ha detto: «Un anno dopo, quando abbiamo cominciato a lavorare insieme. Mi sono accorta subito che c’era qualcosa e che era importante». Enrico ha risposto: «Anch’io, ma dovevo far finta di nulla: ero sposato da poco e avevo un figlio di qualche mese». Sabrina poi aggiunge, durante l’intervista: «Beh, io pure ero fidanzata. Ma l’amore non lo spieghi con la logica. Io in lui avevo visto l’amore salvifico».

Il matrimonio, la proposta

Sabrina, sulla questione matrimonio esordisce così: «Mi diceva che non ci saremmo mai sposati e non avremmo avuto figli…». Enrico, dal canto suo, risponde: «Un momento: la mia è stata una separazione sofferta, non ho avuto un dialogo costruttivo con la mia ex moglie. Avevo un figlio, Andrea, oggi 31enne, che vedevo con grande difficoltà».

E poi, sul loro rapporto di ora, Sabrina risponde: «Bello». Enrico: «Lei è stata molto brava a non volersi mai sostituire alla madre». Sabrina: «Per me i figli vengono prima di tutto. Se mi avesse detto che ero più importante di Andrea ci sarei rimasta male. Certo, c’è voluto un po’ prima che avessimo il nostro. Ma dopo 10 anni mi sono guardata allo specchio: “Perché devo rinunciare a esser madre per la sua paura?”». 

Articoli correlati

Back to top button