Cronaca

San Donà di Piave, maltrattamenti ad anziani in Rsa: quattro misure cautelari

Continui maltrattamenti, sia fisici sia psicologici nei confronti degli anziani più inermi, ospiti di una Rsa di San Donà di Piave in provincia di Venezia. È questa l’accusa che ha fatto scattare quattro ordinanze di custodia cautelare emesse dal tribunale lagunare a carico di altrettanti operatori sociosanitari: due sono stati portati in carcere e per altri due sono stati disposti gli arresti domiciliari. Sono indagati per concorso in maltrattamenti aggravati ai danni di anziani ospiti della Rsa.

San Donà di Piave, maltrattamenti ad anziani in Rsa: 4 misure cautelari

Il 25 novembre 2022 i carabinieri avevano già eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un indagato, anche lui operatore socio-sanitario della stessa struttura, ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata e continuata. Gli anziani più inermi sono dipendenti dalle cure dei sanitari anche per le più basilari incombenze fisiche.

Articoli correlati

Back to top button