Il Santo del giorno 9 aprile: Santa Maria di Cleofa, invocata per risolvere dissensi

maria-di-cleofa

Maria di Cleofa è ritenuta la madre dell'apostolo Giacomo il Minore. Assieme alla Madonna e a Maria di Magdala, accompagna Gesù lungo la via del Calvario

Visse al tempo di Gesù. Maria, detta di Cleofa, (dal nome del marito, che in greco significa ‘dal volto glorioso’), è ritenuta anche la madre dell’apostolo Giacomo il Minore. Assieme alla Madonna e a Maria di Magdala, accompagna Gesù lungo la via del Calvario; è presente alla sua morte e ne porta il corpo alla sepoltura, ungendolo di aromi balsamici. Il ‘mattino dopo il sabato’, sempre assieme alle altre donne, troverà il sepolcro vuoto. Da Maria Maddalena apprende che il Signore è risorto e tutte corrono a darne l’annuncio agli apostoli. È invocata per risolvere dissensi e ristabilire la concordia nelle famiglie.

Santo del giorno 9 aprile: Santa Maria di Cleofa

Tra le spettatrici della Redenzione vi è la santa odierna, la cui continua e vigile presenza accanto al Salvatore le ha meritato un posto particolare nella devozione dei cristiani. Maria, detta di Cleofa (dal nome del marito) è ritenuta comunemente la madre dei “fratelli del Signore”, termine semitico per indicare anche i cugini, Giacomo il Minore, apostolo e vescovo di Gerusalemme, e Giuseppe.

L’identificazione di Alfeo con Cleofa, sostenuta prevalentemente dagli antichi, lo individua come uno dei discepoli che recandosi nella nativa Emmaus vede il Risorto, riconosciuto “alla frazione del pane”.

TAG