Cronaca

Shock in Sardegna, in fiamme l’auto del sindaco: si sospetta attentato

Bruciata nella notte la vettura del primo cittadino di Luras

Shock in Sardegna dove si è divampato un incendio all’auto del sindaco di Luras nella notte: gli inquirenti sospettano sia stato un possibile attentato.  Sul posto i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme.

Sardegna, incendio all’auto del sindaco di Luras

L’ombra di un attentato si aggira sulle fiamme che hanno distrutto l’auto di Mauro Azzena, sindaco di Luras, comune di circa 2.500 abitanti in Gallura.

La vettura in questione era parcheggiata in via Municipio quando intorno alle 3 di questa notte è stata incendiata. Lanciato l’allarme sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento prontamente il rogo e i carabinieri che stanno indagando sulla sua natura. Per indirizzare le indagini sarà decisiva la relazione finale dei pompieri sull’origine del rogo.

La solidarietà del presidente del Consiglio regionale

Intanto il presidente del Consiglio regionale, Michele Pais, ha espresso la sua solidarietà: “Ancora una volta un amministratore locale è nel mirino di persone incivili che esprimono il loro dissenso in modo antidemocratico e criminale. Attendiamo l’esito delle indagini ma se dovesse essere confermata l’ipotesi del dolo esprimo, anche a nome dell’intera Assemblea regionale, solidarietà al sindaco Azzena, alla sua famiglia, al Consiglio comunale e all’intera comunità”

Articoli correlati

Back to top button