Scuola, divisori e mascherine le opzioni per il rientro

scuola-azzolina-nessun-6-politico-bocciatura

La ministra della Scuola Lucia Azzolina nel corso dell’incontro a Palazzo Chigi, ha discusso delle opzioni per il rientro a scuola

La ministra della Scuola Lucia Azzolina nel corso dell’incontro a Palazzo Chigi che è andato avanti per circa 4 ore, ha discusso delle opzioni per il rientro a scuola. Tra queste, si sta valutando l’utilizzo di mascherine, visiere e divisori.

Scuola, le opzioni per il rientro

“Il documento del Cts sarà valutato rispetto all’andamento epidemiologico. Oltre alle mascherine ci sarà possibilità di usare le visiera anche per andare incontro alle esigenze di studenti con difficoltà respiratorie e ipoacusici. Il Cts sta valutando anche la possibilità di compartimentare i banchi, con divisori, anche per garantire maggiore sicurezza”. Così, a quanto si apprende da fonti presenti all’incontro, la ministra della Scuola Lucia Azzolina nel corso del vertice sulle riaperture a settembre conclusosi da poco a Palazzo Chigi.

“Rosorse per oltre 4 miliardi”

“Sulla scuola stiamo mobilitando risorse per oltre 4 miliardi”. Lo ha annunciato la ministra della Scuola Lucia Azzolina nel corso dell’incontro a Palazzo Chigi che è andato avanti per circa 4 ore. “Ci sarà subito un nuovo stanziamento di altri 330 milioni per l’edilizia scolastica leggera -, ha aggiunto -. La norma contenuta nel decreto scuola favorirà i lavori dando ai sindaci potere di intervenire”.

Al vertice erano presenti il premier Giuseppe Conte, la ministra ai Trasporti e alle Infrastrutture Paola De Micheli oltre,per gli enti locali, al numero uno dell’Anci, Antonio Decaro, e al presidente della conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, nonché sindacati -sul piede di guerra- rappresentanti di famiglie e studenti.

TAG