Cronaca

Reggio Calabria: 3,5 milioni di euro sequestrati a imprenditore

L'uomo, rinviato a giudizio operava nel settore del commercio carburanti, aveva elaborato un metodo per raggirare le imposte

A Reggio Calabria, sono stati sequestrati 3,5 milioni di euro ad un imprenditore impegnato nel commercio di carburanti. L’uomo è stato rinviato a giudizio.

Sequestrati 3,5 milioni di euro ad un imprenditore

I Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore, dott. Giovanni Bombardieri, stanno dando esecuzione a un provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria che dispone l’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale del sequestro di beni – per un valore complessivo stimato in circa 3,5 milioni di euro – riconducibili a un imprenditore reggino, operante nel settore del commercio carburanti.

L’operazione “Andrea Doria”

Articoli correlati

Back to top button